mappa

Escursioni con lama, trekking su un cammello, corsa di struzzi … Ecco 10 avventure che non viviamo tutti i giorni.

1. Escursioni con gli asini (Francia)

Affondando negli splendidi paesaggi di Parco Nazionale del Mercantour è un’opportunità per misurare che ci sono ancora paesi in Europa ancora molto selvaggi. Parte di a incantevole villaggio provenzale, escursioni con campate di asini 8 giorni e attraversa pascoli e pascoli fino al Lago Allos, il più grande lago di montagna in Europa. Le sistemazioni si alternano tra yurte, rifugi e rifugi, il tutto con la compagnia tanto utile quanto piacevole di una piccola truppa di mutande. Ogni escursionista ha, per trasportare i suoi bagagli, il suo asino pacco, creatura con un piede sicuro e un forte temperamento.
Per trovare il clima più piacevole, fai un’escursione da metà giugno a settembre. Contatta l’agenzia Itinérance (www.itinerance.net), che promuove il turismo a piedi e alternativo nel Mercantour.

2. Gara di struzzi a Oudtshoorn (Sudafrica)

La testa dello struzzo non è nascosta nella sabbia, ma in una borsa. Quando questa borsa viene rimossa, lo struzzo fugge con grande passo … senza allontanarsi da te, dal momento che lo sei sulla sua schiena. Se le sue ali non gli hanno mai permesso di volare, ti aggrapperai ad esso per evitare il librarsi … Un galoppo che è tanto della corsa quanto il rodeo ! Tale sarà lo sport comico con cui terminerai la tua visitaOudtshoorn, una località popolata da 60.000 sudafricani e 200.000 struzzi, e la capitale mondiale di questo grande uccello. La struthiculture è la reputazione della città e la prosperità delle grandi fattorie che sfruttano le sue piume, carne … e velocità!
Diverse grandi fattorie di struzzi a Oudtshoorn (Sudafrica) hanno sviluppato un’attività turistica, tra cui Cango Ostrich Farm, Safari Show Farm e Highgate Ostrich Show Farm. Maggiori informazioniwww.oudtshoorn.com

Oudtshoorn in Sudafrica

Oudtshoorn è una città di 60.000 sudafricani e 200.000 struzzi.

3. Come gaucho in Patagonia (Cile)

Con il suo aspetto piuttosto improbabile (berretto, sciarpa e sovracoperte in pelle), il gaucho patagonico fa scalpore. Il suo carattere pacifico e silenzioso lo rende la guida ideale per un giro a cavallo attraverso i paesaggi alpini incontaminati del Parco Nazionale Torres del Paine, in Cile. Con un po ‘di fortuna, alcuni fiocchi di neve saranno invitati al tavolo quando si arriva da un lungo giro per a asado (barbecue tradizionale). Lì, sentendo l’odore appetitoso dell’agnello alla griglia, capirai perché ogni gaucho degno di questo nome non esce mai senza il coltello sulla cintura.

Salpa per la Patagonia cilena tra ottobre e aprile. Soggiornate nello spettacolare Hotel Chico (www.explora.com), in una baia sublime del Lago Pehoé.

4. Camel trekking (India)

Il trekking in cammello è un modo indimenticabile di sorvegliare il Deserto del Thar ed esplorare questa regione dell’India. di molti circuiti da Jaisalmer, Bikaner o Jodhpur, e i più autentici prendono la direzione di piccole città come Khuri o Sam, non lontano dal confine pakistano. I paesaggi sono qui più spettacolari, tra mare di dune e crepuscolo nel deserto. Fuori dalle città dove vendono i venditori chai e ricordi, tu dormirà sotto le stelle del Rajasthan: un viaggio come non più.
Pianifica il tuo viaggio a novembre per non perdere la Fiera del cammello di Pushkar, che si tiene durante la luna piena di Kartik Purnima.

Scopri il Rajasthan sui cammelli

Scopri il Rajasthan sui cammelli

5. Tirato da renne (Svezia)

Nell’estremo nord, una luce pura e radiosa illumina l’austero bellezza monocromatica del paesaggio incontaminato. Lì, le slitte trainate da veloci genitori degli assistenti di Babbo Natale lampeggiano come un fulmine in un labirinto di pini innevati e abeti. Questi sono Sames (o Lapponi) che organizzano questi tour: sarai ospitato sotto lavvu (Lapponia tipica) e nei cottage nella foresta. I gruppi sono spesso limitati a mezza dozzina di partecipanti: dopo diversi giorni di trekking attraverso la tundra ghiacciatastiamo tessendo legami forti.
Vai a incontrare le renne e Sames del Grande Nord della Scandinavia tra gennaio e marzo; avrai buone probabilità di vedere l’aurora boreale.

6. Escursione con i lama (Perù / Bolivia)

Il lama sembra avere un cattivo carattere … Difficile ancora fare più uomo di questo piccolo cammello, che è un prezioso compagno di viaggio, specialmente a 4 000 m di altitudine: se è troppo fragile per te arrampicarti su di esso, ti alleggerirà del tuo bagaglio senza lamentarsi. Trekking con i lama sono organizzati in tutto il Perù, incluso Machu Picchu. La tradizione precolombiana del commercio di lama per roulotte continua in Bolivia e l’adesione a una di esse consente di viaggiare nelle Ande e nella Salar di Uyuni nel modo più memorabile.
È possibile programmare il tuo trekking su trefoli con Terres d’Aventure per il Perù (15 giorni, www.terdav.com) e Terra Cordillera per la Bolivia (3 settimane, www.trek-cordillere.com).

Lama in Bolivia

La tradizione precolombiana dei lama che commerciano roulotte continua in Bolivia

7. Dog Driving, Alaska (Stati Uniti)

Tutto inizia a Juneau, la capitale, con un volo in elicottero per unire il grande flusso blu del ghiacciaio Mendenhall, circondato da montagne: puoi vedere gli orsi dall’aria prima di scoprire i pochi 400 cani dal campo per cani. La sinfonia dell’abbaiare parla volentieri della felicità di questi lavoratori della neve, che ti porterà sul ghiacciaio. Alcuni hanno fatto parte di squadre impegnate nella famosa gara di endurance di Iditarod, vale a dire che portarti al Mendenhall tiene per loro il cammino della salute.
Informazioni su www.alaskaadventures.net e www.akdogtour.com.

8. La valle dei re su un asino (Egitto)

Buona fortuna per il tuo circuito montato nel tombe dei faraoni : i migliori asini in Egitto sono anche una banda di sacri burloni. Anche il più determinato facilmente distratto. Risultato: i tuoi progressi lungo le scogliere ocra e sulle strade polverose saranno regolarmente interrotti dall’esame dei cespugli più o meno appetitosi, e ogni fermata seguita da una fuga al galoppo per unire il branco di asini. Redini e una sella? Attrezzatura superflua. D’altra parte, armati con le tue migliori capacità di negoziazione per contrattare con il proprietario dell’asino.
Scegli i mesi di ottobre o marzo, appena prima o dopo l’alta stagione turistica (dicembre-febbraio), quando le temperature rimangono relativamente fresche.

9. Come ai tempi del Far West (Stati Uniti)

Yiii-hah! Essere un pioniere della conquista degli Stati Uniti? È facile: unisciti a una guida ranch in una spedizione in pelle di pecora attraverso i leggendari paesaggi del Wyoming tra Yellowston e Grand Teton National Parks. La sera, l’attrezzatura si alza intorno al fuoco e un pasto preparato, come precedentemente, in una casseruola posta sulla brace. Il circuito generalmente dura 4 notti e 3 giorniQuesto lascia molto tempo per andare a cavallo, in canoa e fare escursioni – e imparare a gestire il lazo. Questo è il Selvaggio selvaggio west.
Scopri il meglio del Wyoming nell’estate da metà giugno a metà agosto. Prenotazione da Teton Train and Horse Wagon Adventure (www.tetonwagontrain.com).

10. Conquistare elefanti maltrattati (Sri Lanka)

Per avvicinarti a placidi pachidermi, vai a Millennium Elephant Foundation (Sri Lanka), che raccoglie elefanti che sono rimasti attaccati ai templi per molti anni o che sono stati danneggiati dal duro lavoro nelle foreste. Visitatori che passano attraverso maggio prenditi cura e lava gli animalima la fondazione accoglie anche volontari per soggiorni più lunghi. Per 3-6 settimane, a ciascun volontario viene assegnato un elefante e posto sotto la sua tutela mahout (o mahout). Oltre all’assistenza quotidiana di questi simpatici giganti, i volontari di lingua inglese sono incoraggiati a farlo insegnare l’inglese ai bambini delle scuole locali.
Informazioni su www.millenniumelephantfoundation.com. All’inizio di agosto, il tuo soggiorno coinciderà con l’Esala Perahera, grande festival annuale della vicina città di Kandy, dove sfilano gli elefanti in sontuosi costumi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *