mappa

Il 2017 segna il centenario dell’indipendenza della Finlandia. In questo vasto paese coperto dall’86% di foreste e innumerevoli laghi, la natura è onnipresente e al centro della vita dei 6 milioni di finlandesi. Dall’arcipelago di Turku ai confini della Lapponia svedese e norvegese, passando per il Lake District e il bellissimo Koli National Park, ecco una selezione di aree naturali nella Terra dei Centomila laghi.

1. Il distretto dei laghi finlandesi

Situato nel centro della Finlandia, il Lake District è chiamato in modo appropriato perché ospita più di mille, pieno di piccole isole coperte di mini-foreste compatte. Nel Lake District, l’acqua sembra aver preso il controllo della terra. Ogni lago riflette il cielo e gli alberi come uno specchio perfetto poiché l’acqua è limpida e limpida. Colpiti dalla serenità di questa regione, vorremmo fonderci con la natura e ci sono molte attività che ci possono avvicinare: affittare un cottage con un’atmosfera accogliente, andare in canoa in estate (il percorso di scoiattoli di 57 km che collega La Juva a Sukava è particolarmente bella), pattinare o sciare sui laghi in inverno o addirittura rischiare di pescare sul ghiaccio. Non dimenticare la sauna che fa parte della vita quotidiana dei finlandesi. Per iniziare, non c’è niente di meglio che provare la sauna a fumo di Kuopio, la più grande del mondo!

peche_dans_la_glace_region_des_lacs.jpg

Nel distretto dei laghi finlandesi puoi imparare a pescare sotto il ghiaccio.
Nel distretto dei laghi finlandesi puoi imparare a pescare sotto il ghiaccio. © Elisabeth Blanchet

2. Spiaggia di Yyteri sulla costa finlandese

Cambio di scenario: dopo i laghi, dirigiti verso il mare e la bellissima spiaggia di Yyteri, a nord-ovest di Helsinki. Questa è la località più popolare del paese e capiamo perché: tutti possono trovare la felicità. Gli amanti del windsurf (da noleggiare in loco), le famiglie con bambini, i naturisti, troveranno ciascuno il proprio spazio sui 6 km di sabbia dorata. Dopo una bella giornata in spiaggia, perché non spingere fino all’affascinante porticciolo di pescatori in legno di Reposaari? Collegato alla terra da una strada rialzata, questo antico villaggio merita il viaggio.

3. Curioso arcipelago di Kvarken

Di anno in anno, l’arcipelago di Kvarken, a nord di Vaasa, sale di quasi un centimetro a causa di un fenomeno di rimbalzo isostatico! Le isole appaiono a poco a poco e si stima che entro il 4500, Svezia e Finlandia saranno collegate via terra. Ma nel frattempo, approfittiamo dell’arcipelago elencato dal 2006 come patrimonio mondiale dell’UNESCO così com’è, con tutto ciò che ha da offrire come scoperte e attività.

L’isola principale di Replot è raggiungibile in auto tramite il ponte più lungo della Finlandia (1 km). Pedalare nell’arcipelago è una grande avventura: dalle isole alle isole passiamo da piccoli ponti. Puoi anche andare in canoa, kayak, crociera e pesca. Per pernottare, il campeggio Björkö è ben posizionato, offre capanne in legno completamente attrezzate in affitto che si affacciano su una spiaggia privata e offre una sauna inevitabile! Lasciati tentare dal Cafe Arken sul porticciolo se vuoi sgranocchiare o bere qualcosa: anche i gruppi vengono a giocare.

4. Focus sulla natura al Parco nazionale di Nuuksio

La Finlandia è un grande paese, ma per fortuna non ci sono autostrade. Ci vuole tempo per scoprire tutti i suoi paesaggi. Se vieni per una breve vacanza, il Parco Nazionale Nuuksio, a una trentina di chilometri da Helsinki, offre una sorta di riassunto della Finlandia e della sua bellezza.
In programma: laghi, fitte foreste di verde intenso, rocce scoscese. Gli amanti della natura possono persino accamparsi per passare la notte. Per quanto riguarda le possibili attività, sono numerose, estive e invernali: equitazione, pesca, canoa, trekking, windsurf, sci, … Anche gli appassionati di animali selvatici troveranno felicità perché il parco ospita una delle più alte concentrazioni di animali in Finlandia, tra cui lo scoiattolo volante, un vero emblema del parco. E se non sei ancora pieno di natura, fermati all’Haltia Center di Espoo. È una piccola vetrina dei tesori della terra di Finlandia.

route_finlandaise_3.jpg

Mentre attraversi le strade finlandesi, scopri paesaggi mozzafiato.
Mentre attraversi le strade finlandesi, scopri paesaggi mozzafiato. © Elisabeth Blanchet

5. L’ispirante parco nazionale di Koli

Dalle cinque alle sei ore a nord-est di Helsinki, vicino al confine russo, si trova il bellissimo Koli Park. A 350 metri sul livello del mare, la sua bellezza ha ispirato i migliori pittori finlandesi del periodo romantico come Pekka Halonen ed Eero Järnefelt. Dalla cima del monte Ukko-Koli, la vista sul lago Pielinen è splendida e capiamo perché gli artisti continuano a piantare il loro cavalletto lì. È anche un paradiso per gli escursionisti con oltre 90 km di sentieri segnalati e quello degli sciatori: da Ukko-Koli, le piste che scendono al lago sono esaltanti e fiancheggiate da paesaggi maestosi.

6. La tranquillità dell’arcipelago di Turku

Nell’arcipelago di Turku, nel sud-ovest della Finlandia, la maggioranza degli abitanti parla svedese e nell’architettura si sente ancora il dominio svedese. Riunisce oltre 20.000 isole e scogliere che si estendono per oltre 500 km2. Le cinque isole più abitate dell’arcipelago da est a ovest, Pargas, Nagu, Korpo, Houtskär e Iniö, sono raggruppate in una specie di mezzaluna e formano il comune di Väståboland. Camminiamo da un’isola all’altra in auto o in bicicletta. Grazie ai traghetti e ai traghetti, le combinazioni sono numerose in queste isole dove si apprezza la calma e la tranquillità dei borghi e dei paesaggi, costantemente tra terra e mare.

archipel_helsinki_2.jpg

Nell'arcipelago di Turku, nel sud-ovest della Finlandia, rimarrai costantemente tra terra e mare, sempre con una forte cultura svedese.
Nell’arcipelago di Turku, nel sud-ovest della Finlandia, rimarrai costantemente tra terra e mare, sempre con una forte cultura svedese.

7. Il villaggio di Kilpisjärvi

Kilpisjärvi è il villaggio più alto della Finlandia (480 m sul livello del mare) ma anche il più a nord-ovest del “braccio” finlandese, dove la Finlandia fa un’incursione tra Svezia e Norvegia. Siamo in Lapponia, ai piedi del monte Saana e nel cuore delle montagne artiche. In un paesaggio di montagne desertiche e laghi traslucidi, Kilpisjärvi è un paradiso per gli escursionisti in estate e per gli escursionisti in primavera. È anche il luogo ideale per osservare l’aurora boreale (da fine settembre a metà aprile) e, naturalmente, per scoprire la cultura Sami. L’ufficio turistico locale fornisce tutti i tipi di informazioni sulle possibili attività: trekking, motoslitta, pesca … e anche storia e cultura locali. Goditi il ​​tuo tempo in questa piccola parte del mondo finlandese per una vacanza nella Lapponia svedese e norvegese.

8. La fortezza marittima di Suomenlinna

La natura è ovunque in Finlandia, anche nella capitale … o quasi! A circa venti minuti di traghetto da Helsinki, la fortezza marittima di Suomenlinna unisce natura e storia. Un’antica base navale composta da sei isole, la fortezza risalente al 18 ° secolo aveva lo scopo di proteggere il Golfo di Finlandia. Oggi è un vero piacere passeggiare sulle isole di Suomenlinna, in inverno come in estate, in particolare sull’isola principale, nel mezzo del villaggio vicino alla chiesa e lungo i sentieri fiancheggiati da case affascinanti. legno congelato nel tempo. Si può visitare il museo dell’isola, il Museo Suomenlinna, che racconta la storia della fortezza. Ci sono altri cinque che vogliono approfondire la loro conoscenza dell’isola. Il Bastion Bistro è il luogo ideale per sorseggiare un drink e mangiare. Per quanto riguarda la sistemazione sull’isola, un ostello molto confortevole può trascorrere una notte o più, su queste isole di un’altra epoca.

suomenlinna_14.jpg

A circa venti minuti di traghetto da Helsinki, scopri la fortezza marittima di Suomenlinna del XVIII secolo.
A circa venti minuti di traghetto da Helsinki, scopri la fortezza marittima di Suomenlinna del XVIII secolo. © Elisabeth Blanchet

9. Il museo all’aperto di Seurasaari

Ecco un bellissimo museo all’aperto che soddisferà grandi e piccini. Situato su un’isola verde a 5 km dal centro della città di Helsinki, il Museo Seurasaari esiste dal 1910 ed è stato originariamente creato per preservare le case tradizionali. È un po ‘un habitat mini-finlandese con case, fattorie, chiese e altri edifici in legno spostati da tutto il paese e risalenti a circa quattro secoli fa. Le 87 case raccontano meravigliosamente la storia del paese e il negozio di souvenir e oggetti tradizionali rende possibile non uscire a mani vuote. Ci sono anche diversi caffè sull’isola. Attenzione, il museo è aperto solo da metà maggio a metà settembre. Amanti delle “notti di mezza estate”, l’isola di Seurasaari è molto famosa per celebrare l’arrivo dell’estate. Aspettati bellissimi falò.

9. Il centro all’aperto di Vantaa, Kuusijärvi

Per terminare le tue avventure nella natura finlandese divertendoti, il Vantaa Outdoor Center di Kuusijärvi, a circa quindici chilometri a nord del centro di Helsinki, offre una bella giornata di relax finlandese al 100% prima di tornare in aereo è nelle vicinanze).
Puoi nuotare tutto l’anno nel lago Kuusijärvi: in estate puoi goderti una bella spiaggia sabbiosa e in inverno, puoi immergerti nelle buche fatte nel ghiaccio prima di correre nella sauna! Il Vantaa Outdoor Center ospita l’unica sauna a fumo pubblica nella regione di Helsinki. In inverno, il luogo è ideale per lo sci di fondo sul lago e nei dintorni. Per rinvigorire, il Café Kuusijärvi è l’ideale e aperto tutto l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *