mappa

Un paradiso per gli escursionisti, il Nepal combina paesaggi himalayani, templi buddisti, incantevoli villaggi di montagna e giungla ricca di fauna selvatica. Ti diamo 15 buoni motivi per pianificare questo viaggio da sogno.

1. Visita la vecchia Kathmandu

Anche dopo i terremoti del 2015, il centro storico della vecchia Kathmandu rimane un museo di architettura a cielo aperto, con i suoi templi, le sue pagode, i suoi padiglioni e i suoi bellissimi altari antichi. Precedentemente occupata dalla famiglia reale, che viveva lì di clausura, Durbar Square è il punto di partenza di un labirinto di strade immemorabili, ancora più animato del solito durante le vacanze. Kumari, la dea vivente di Kathmandu, vive ancora lì. Per scoprire la vecchia Kathmandu, segui i nostri itinerari nel dedalo di cortili e templi della città vecchia.

2. Campo base dell’Everest Trekking

Apprezzato da molti visitatori, questo trekking di due settimane ti porterà ai piedi della vetta più alta (e più famosa) del mondo. Nonostante una visione limitata del Monte Everest, il paesaggio himalayano vale il viaggio. Lo splendore di Pumori o Ama Dablam, baciato dal sole, ti farà dimenticare le emicranie che spesso soffrono gli escursionisti. E, se si spinge in ottobre, l’ospitalità delle logge e Sherpa rimane intatta.

fotolia_70000737_subscription_monthly_l.jpg

Vista dell'Everest dal campo base
Vista dell’Everest dal campo base © Daniel Prudek – Fotolia

3. Ammira lo stupa di Bodnath

Centro della comunità tibetana del Nepal, il villaggio di Bodnath ospita il più grande stupa in Asia, un’enorme cupola bianca sormontata da una freccia, dove affollano i buddisti, a centinaia di miglia di distanza. Le strade circostanti sono fiancheggiate da monasteri tibetani e negozi che vendono ruote di preghiera e incenso. Al crepuscolo, mescolarsi con i devoti che accendono le lampade al burro ed eseguono quotidianamente la loro kora (circoncisione rituale attorno allo stupa).

adobestock_78510643.jpeg

Bodnath Stupa, Regione di Kathmandu
Bodnath Stupa, Regione di Kathmandu © saiko3p – Adobe Stock

4. Dormire a Bhaktapur

Delle tre antiche città-stato che hanno combattuto per il dominio della valle di Kathmandu, Bhaktapur è la più pittoresca. Nonostante il danno del 2015, pagode e templi (incluso il tempio di Nyatapola, il più alto del paese) sono ancora a decine. I vicoli fiancheggiati da edifici in mattoni rossi si snodano in luoghi dove grano e terraglie si asciugano. Pernottamento in una pensione e / o partecipare a uno dei fantastici festival locali.

adobestock_208033905.jpeg

Il tempio di Nyatapola è il più alto del Nepal!
Il tempio di Nyatapola è il più alto del Nepal! © ck001 – Adobe Stock

5. Pregare a Swayambhunath

Lo stupa bianco di Swayambhunath, classificato dall’Unesco, è uno dei santuari buddisti più sacri dal Nepal. Il grande stupa, decorato con gli occhi del Buddha, ha subito solo lievi danni durante il terremoto del 2015 e rimane uno dei punti salienti della fede buddista. I pellegrini vagano per i santuari, facendo girare le loro ruote di preghiera e mormorando mantra; gli astrologi fanno i loro affari con il destino di ciascuno e i mercanti vendono amuleti e perle.

adobestock_76658378.jpeg

Lo stupa bianco di Swayambhunath
Lo stupa bianco di Swayambhunath © jaturunp – Adobe Stock

6. Salite sul massiccio dell’Annapurna

Questo trekking attorno al massiccio dell’Annapurna (8 091 m) è il più popolare del Nepal. Il corso è stato poco influenzato dal terremoto. Se il passaggio del Thorung La Pass (5 416 m) è una sfida, camminare sulle pianure verso l’altopiano trans-himalayano è gratificante e le logge sono confortevoli. Prenditi il ​​tuo tempo e optare per le varianti, in particolare intorno a Manang. Le strade sgranocchiano su entrambe le estremità del percorso, ma i sentieri pedonali le evitano sempre.

adobestock_131364750.jpeg

Ingresso a un villaggio, tappa di trekking del tour dell'Annapurna
Ingresso a un villaggio, tappa di trekking dell’Annapurna Tour © olmoroz – Adobe Stock

7. Entra nel Chitwan National Park

Situato nelle umide pianure, Chitwan è una delle migliori destinazioni di osservazione della fauna selvatica in Asia: speriamo di vedere gharials, daini macchiati, ghiandole e molti uccelli esotici. Aggiungete a ciò la visita dei villaggi tharu e, per i più avventurosi, il passeggiate guidate nella giungla sulle orme di rinoceronti e tigri e non perderai le attività.

adobestock_106237491.jpeg

Sulle orme dei rinoceronti ...
Sulle orme dei rinoceronti … © natalia_maroz – Adobe Stock

8. Ammira i panorami di Pokhara

Pokhara, la seconda città turistica per grandezza del Nepal, affascinante e rilassata, non ha certamente il fascino storico di Kathmandu. Ma lei non si registra un’ambientazione eccezionale. All’alba, lo spettacolo di Machapuchare e Annapurnas dalle rive pacifiche di Phewa Tal è sontuoso. Diventa indimenticabile quando lo scopri durante un trekking, in mountain bike o durante un viaggio in parapendio sulla valle.

adobestock_131863183.jpeg

Vista dalla riva del lago Phewa a Pokhara
Vista dalla riva del lago Phewa a Pokhara © phototravelua – Adobe Stock

9. Avvicinamento al Tibet nella valle del Langtang

Il terzo trekking più bello del tè in Nepal si annida in una bellissima valle lungo il confine tibetano. Combinando bambù lussureggianti, foresta himalayana, alte vette, pascoli e ghiacciai, Langtang offre un’incredibile varietà di paesaggi, anche se la valle ha sofferto tremendamente per i terremoti del 2015, ma i rifugi sono stati ricostruiti e i sentieri sono stati migliorati. Il confine confinante tibetano appena aperto consente di estendere l’esperienza del più superbo dei modi.

adobestock_174195507.jpeg

Lago Gosaikunda, Langtang, Nepal
Lago Gosaikunda, Langtang, Nepal © Dmitrii – Adobe Stock

10. Vai in pellegrinaggio a Lumbini, culla del Buddha

Il pellegrinaggio nel luogo di nascita del Buddha tra i grandi viaggi spirituali del subcontinente. Puoi andare nel sito esatto in cui Siddhartha Gautama è nato 2.500 anni fa e riscoperto cento anni fa, quindi visitare i templi intorno per un’esperienza più spirituale. Si può anche semplicemente trovare un posto tranquillo per meditare sull’esistenza.

11. Assaggia il momo

Questi ravioli con carne o verdure sono (informalmente) il piatto nazionale del Nepal. Che si tratti di un sontuoso ristorante Newar, al tavolo comune di una piccola bancarella tibetana come lo Yangling o in una baita che si affaccia sugli Annapurnas, il momo esalta tutti i sapori dell’Himalaya. Durante una lezione di cucina, puoi anche imparare a fare questi bocconi falsamente semplici, apprezzato dalla Cina all’Asia centrale. A Kathmandu, i ravioli possono anche essere ripieni di mela e cannella e accompagnati da un gelato!

adobestock_216157156.jpeg

Impossibile visitare il Nepal senza assaggiare i momos, i ravioli tradizionali, essenziali della cucina nepalese.
Impossibile visitare il Nepal senza assaggiare i momos, i ravioli tradizionali, essenziali della cucina nepalese. © Arundhati – Adobe Stock

12. Parapendio a Bandipur

Su una cresta, a metà strada tra Kathmandu e Pokhara, Bandipur è un villaggio perfettamente conservato templi e case tradizionali di Newar del 18 ° secolo. Ci sono bellissime passeggiate nelle colline circostanti e per i più avventurosi, calandosi in corda doppia nella grotta di Siddha Gufa, sorvolando il villaggio in parapendio o canyoning nelle vicine cascate. Diverse pensioni ben tenute sono ospitate in pittoresche case Newar restaurate.

adobestock_137575780.jpeg

Tramonto sul villaggio di Bandipur
Tramonto sul villaggio di Bandipur © edan – Adobe Stock

13. Partito in Nepal

Il vostro soggiorno coinciderà sicuramente con una celebrazione, entrambi i festeggiamenti sono numerosi in Nepal. Sono anche più spettacolari degli altri: balli in maschera per esorcizzare i demoni, feroci lotte tra fazioni rivali di una città o processioni, come il Rato Machhendranath dove carrelli di 20 m vengono trascinati da centinaia di devoti attraverso le affollate strade di Kathmandu o Patan.

14. Solcare la città di Patan

Città gemella di Kathmandu, Patan è tuttavia spesso ignorata dai turisti. Avrai bisogno di diverse visite per goderti tutto ciò che ha da offrire: una magnifica Piazza Durbar, il miglior museo del paese, stupa risalenti all’imperatore Ashoka e la migliore scelta di ristoranti internazionali nella valle. Trascorri la notte lì e avrai i suoi affascinanti vicoli solo per te.

adobestock_225384055.jpeg

Prenditi il ​​tempo di perderti nelle strade di Patan
Prenditi il ​​tempo di perderti nelle strade di Patan © Kumod – Adobe Stock

15. Fai rafting

Il Nepal lo è una delle migliori destinazioni al mondo per il rafting e kayak, lo sapevi? Il Trisuli e il Bhote Kosi, gonfiati dai torrenti delle vette himalayane, sono la promessa di gite di un giorno memorabili. Meglio ancora, diversi giorni di spedizioni su Karnali, Tamur e Sun Kosi permettono di attraversare alcuni dei luoghi più remoti del paese. Ultimate Descents Il Nepal, tra gli altri, offre tour attraverso la giungla.

Per ulteriori ispirazioni e consigli di viaggio, ricevi direttamente nella tua casella di posta la nostra newsletter settimanale.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *