mappa

Che si tratti della tua prima visita o della decima visita, non c’è niente di simile costumi locali per assorbire il modo di vivere della gente di Barcellona. Per sfruttare al meglio il tuo soggiorno, fai lo sforzo di andare dalla gente del posto e impara alcune parole catalane.

Tempi dei pasti

Il pranzo è tra le 13h e le 16h; è seguito, se possibile, da un pisolino: la colazione è piuttosto leggera: un cornetto e una cortado (crema di caffè) sono sufficienti per iniziare la giornata. Come ovunque in Spagna, ceniamo tardi. I ristoranti aprono raramente prima delle 20.30 o alle 21.00, e di solito chiudono verso mezzanotte o l’una; il picco di presenze è di circa 22h.

Acqua e vino

Noterai che nessuno beve l’acqua del rubinetto (assaggialo e capirai). Ordina un minerale di agua, un gas (gas) o un gas sin (piatto). Per molti barcellonesi, il vino accompagna sia il pranzo che la cena. I ristoranti mostrano spesso a menú del día (menu del giorno) in cui è incluso un bicchiere di vino. Se diventi un normale, il server potrebbe servirti bene con grazia o addirittura lasciare la bottiglia al tuo tavolo.

Tapas

Queste piccole porzioni di cibo (acciughe, salsicce, calamari, peperoni, funghi …) sono accompagnate da vino, cava (spumante) o birra.
Molti di tapas bar può essere riassunto in un semplice bancone attorno al quale mangiamo in piedi in un’atmosfera vivace. il Bormuth e il Vaso de Oro sono indirizzi eccellenti.

adobestock_176218573.jpeg

Queste piccole porzioni di cibo sono accompagnate da vino, cava o birra
Queste piccole porzioni di cibo sono accompagnate da vino, cava o birra © Visionsi

Buoni indirizzi

If La Rambla si presta a piacevoli passeggiate, i barcellonesi non mangiano lì. Lo stesso vale per il Carrer Ferran e le altre strade ultratouristiche del Barri Gòtic. Nel quartiere, tuttavia, troverai indirizzi popolari di gente del posto, specialmente nelle stradine sul lato est – come l’Onofre e il Cafè dell’Acadèmia. Per un’autentica esperienza culinaria, cammina per le strade diEl Born, da Barceloneta, diEl Raval e Gràcia.

Fine settimana

Molte persone a Barcellona lasciare la città nei fine settimana, per sciare nei Pirenei in inverno o per prendere il sole sulla Costa Brava in estate. Chi resta in città va a mercato, sondare il braderies, bolla a parco o abbronzarsi sulla spiaggia. Musicisti, famiglie, pic-nic e piccoli mercati artigianali investono parchi. I fan delle gite culturali opteranno per a verniciatura – quelli del CCCB (www.cccb.org) e del MACBA (www.macba.cat) sono carini -, a proiezione cinematografica indipendente (La Cinémathèque de Catalunya (www.filmoteca.cat) offre un programma interessante) o un concerto, come il Jazz Sí Club (www.tallerdemusics) o la Sala Apolo (www.sala-apolo.com).

domenica

La domenica, i catalani si riuniscono con la famiglia o gli amici in giroun buon pasto. Il pranzo è il momento clou della giornata e molti ristoranti offrono un menu speciale. Unisciti ai barcellonesi che, dopo una ricca paella a Barraca (www.barraca-barcelona.com) o Can Ros (Carrer del Almirall Aixada 7), si offrono una lunga passeggiata rilassante lungo il mare.

Festival e festival

Niente di meglio dei grandi festival per fare il festa a barcellona. Estate (da giugno ad agosto), come parte del Música als Parks festivalTrenta concerti all’aperto sono organizzati in dieci parchi e concerti gratuiti sono offerti in tutta la città. Contatta l’ufficio turistico. il Piknic Electronik Festival e il Festival di Pedralbes si svolgono anche all’aperto.

Agenda culturale

Se riesci a farlo in spagnolo, controlla la Guia del Ocio, Time Out Barcelona o la stampa quotidiana come La Vanguardia ed El Periodico per scoprire il programma culturale: aperture, sessioni cinematografiche, concerti, ecc. Un supplemento per il fine settimana viene spesso pubblicato il venerdì. Il programma degli eventi è disponibile anche sul sito ufficiale della città barcelonacultura.bcn.cat.

calcio

il FC Barcelona indossa i colori della città. Da settembre a maggio, partecipa a una partita al Camp Nou è il modo migliore per godersi l’eccitazione di Barcellona, ​​ma può essere altrettanto divertente guardare la partita in un bar. È a La Barceloneta, El Raval, Gràcia o Sarrià che troverai i tifosi più entusiasti e i luoghi più vivaci per guardare la partita. Marca è il quotidiano sportivo nazionale. I biglietti possono essere acquistati su www.fcbarcelona.com o presso Botiga (negozio ufficiale del club).

sardana

il danza tradizionale catalana, il sardana, attira ancora alcuni fan, che si incontrano nel fine settimana sul piazzale della cattedrale per ballare al suono di una piccola orchestra. Le manifestazioni si svolgono alle 18h il sabato e alle 12h la domenica; durano circa un’ora.

l’essenziale

  • Miniguida (Miniguide.es). Guida a gite culturali, ristoranti, vita notturna, shopping, ecc. ; 10 pubblicazioni / anno.
  • Barcelona Cultura (Barcelonacultura.bcn.cat). Elencare gli ultimi eventi culturali: concerti, mostre e festival.
  • Spottato dalla gente del posto (Www.spottedbylocals.com/barcelona). Recensioni dei migliori indirizzi (ristoranti, bar, cinema, gallerie d’arte, ecc.) Scritte da barcellonesi ed espatriati.
  • Barça centrale (Barcacentral.com). Tutte le notizie dell’FC Barcelona.
  • In & Out Barcelona (Www.inandoutbarcelona.net). Nuovi ristoranti, bar, caffetterie, negozi e discoteche, con belle foto – in spagnolo.

Leggi anche: Buon piano: visitare Barcellona a buon prezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *