mappa

La Grande Muraglia cinese: questo vasto gruppo di fortificazioni militari lascia il confine nordcoreano, attraversa un fiume, scende verso il mare, si snoda su montagne vicino a Pechino in Cina, scompare qui, riappare lì prima di essere ferito dai venti dei deserti nord-occidentali.

Jinshanling

L’escursione Jinshanling a Sìmatái, vicino Pechino, è molto bello alla fine dell’autunno. In estate, avrai bisogno di molta acqua e un cappello. Molti ostelli hanno offerto questa passeggiata prima della chiusura Simatai per ristrutturazioni; questa sezione dovrebbe essere riaperta.

L’escursione da Jinshanling (3-4 ore), senza troppe difficoltà, attraversa vaste aree selvagge e isolate. Il muro, mescolando parti restaurate o grezze, è molto fotogenico. Vinci il muro con il Porta est à Jinshanling (20 minuti a piedi con le scale) quindi svoltare a sinistra quando si arriva al muro.

jinshanglin.jpg

Una parte della Grande Muraglia a Jinshanling. Brian Jeffery Beggerly

Forte di Jiayu Guan

Battuto dai venti del deserto, il Forte di Jiayu Guan, nel Gansu, si erge orgoglioso con cime innevate sullo sfondo. Questo è dove il lontano ovest del porcellana. Il biglietto d’ingresso per il forte dà accesso a tutti i monumenti elencati di seguito, ad eccezione delle tombe Wèi e Jín.

Tutti questi monumenti sono fuori città: per quelli inclusi in questo biglietto (comprese le tombe), fornire un taxi da 100-150 ¥ a seconda del tempo trascorso e 200 ¥ per la mezza giornata. Circa 9 km a nord del forte, questa parte del muro si estende a nord di Jiayuguan fu ricostruita nel 1987 e originariamente risalente al 1539. Dopo una salita piuttosto accidentata, la vista sul deserto e le cime scintillanti della neve in lontananza è splendida.

Jiankou

Il tratto più autentico di Pechino non è facile da raggiungere ma lo farai Jiankou belle foto, esercizio fisico e riportare ricordi meravigliosi. Unisciti al tratto posteriore di Jiànkòu, accessibile dalla città di Huairou. Da qui, scopriamo un bellissimo panorama sul Grande Muraglia : il fatiscente edificio in mattoni si snoda lungo una dorsale montuosa, in un ambiente sublime.

Tuttavia, è pericoloso e ufficialmente illegale camminare su questa parte del muro perché non è stato ripristinato. Indossa scarpe con suole aderenti e non tentare mai di attraversare questo tratto sotto la pioggia, specialmente durante un temporale. Con il bel tempo, il Jiankou permette di camminare e campeggiare lungo il muro.

jiankou.jpg

Tramonto a Jiànkòu. avpeiron2

Huánghua Chéng

A differenza di altre sezioni in cui abbondano le catture turistiche, quella di Huánghua Chéng ha mantenuto la sua autenticità. Con buone scarpe e voglie di avventura, farai grandi escursioni. Huánghua Chéng77 km a nord di Pechino, consente ai visitatori di ammirare un esempio ben conservato di lavoro difensivo del periodo Ming. I bastioni alti e larghi, i parapetti intatti e le robuste torri di avvistamento beneficiano di un ambiente relativamente isolato. Restauri imperfetti e irregolari hanno permesso al muro di rimanere “nel suo stesso succo”; in alcuni punti i bastioni sono crollati e alcune scale sono in rovina.

Dalla strada, puoi scegliere di camminare verso ovest (a sinistra) verso Zhuàngdàokou, o ad est (a destra), salendo la sezione ripida che lascia la diga e arriva a Jiankou e Mutianyu (se hai 3 giorni davanti a te). Non solo la pendenza è molto ripida, ma nel tempo la pietra è diventata liscia e scivolosa. Avrai bisogno di scarpe da passeggio con un’ottima adesione al suolo. Inoltre, non esiste alcuna barriera di sicurezza.

badaling.jpg

Walkers. Proyecto Digital

Zhuàngdàokou

I puristi giurano per la sezione di mattoni di Zhuàngdàokou, dove la visione di a Grande Muraglia sia fatiscente che restaurato si combina con un panorama sublime. Il piccolo villaggio di Zhuàngdàokou, 80 km a nord di Pechino e in cima alla collina rispetto a Huánghua Chéng, consente l’accesso a un muro visitato raramente e non ripristinato affatto. Da qui è possibile camminare fino a Huánghua Chéng su una sezione riabilitata, ma sorprendentemente poche persone lo intraprendono.

L’autobus dovrebbe lasciarti alla fine del villaggio di Zhuàngdàokou, dove la strada attraversa un ruscello. Compra acqua e snack nella vicina piccola impresa, gira a destra e segui la corsia lungo il torrente, poi dietro le case, fino a quando incontra una strada rocciosa che porta a muro. Una volta al muro (20 min), gira a destra per una passeggiata di 1 ora lungo una parte del muro restaurata ma molto ripida, che attraversa paesaggi favolosi e finisce per unire la strada per Huánghua Chéng. Puoi anche girare a sinistra per un’escursione di 2 ore lungo un tratto fatiscente e vegetato verso Shui Changheng. Camminare può essere pericoloso, stai molto attento.

Foto alta: Francisco Diez

Gǔběikǒu

La città storica e molto remota di Gǔběikǒu non è più un villaggio oggi, ma una volta era un importante (e quindi molto custodito) punto di accesso a Běijīng dalla Cina nord-orientale. Il villaggio, diviso in due da una cresta, è costeggiato dalla Grande Muraglia e attraversato da un piccolo tunnel. Nasconde quantity di vecchie case con cortile (e molti che sono stati ricostruiti), così come a mezza dozzina di piccoli templi. Diverse sezioni si intersecano nel (e intorno) villaggio, rendendolo una specie di crocevia della Grande Muraglia che offre molte possibilità di escursioni. Un breve tratto di muro di pietra risale alla dinastia Qi settentrionale, mentre le altre sezioni risalgono alla dinastia Ming. Troverai strade sterrate segnate sul muro e poi, quindi camminare qui è meno pericoloso che su altre parti non restaurate del muro. Tuttavia, rimane molta cautela.

Fort Jiāyùguān

Situato nello stretto punto di incrocio tra il massiccio del Qílián Shān e l’Hēi Shān (Montagne Nere), nella catena dei Mǎzōng Shān, questo emblematico forte segna l’ingresso occidentale della Cina.
Costruito nel 1372, fu chiamato “Passo imprevedibile sotto il cielo”. Sebbene i cinesi controllassero territori al di là di questo forte, simboleggiava la fine del “mondo civilizzato” Più avanti vissero i mostri del deserto e gli eserciti barbarici dell’Asia centrale.
La Porta del Risveglio (光化 楼, Guānghuá Lóu) e la Porta della Conciliazione (柔远 楼, Róuyuǎn Lóu) si trovano rispettivamente alle estremità est e ovest del forte. La Porta Ovest fu attraversata da persone ripudiate dall’Impero, che fossero poeti, ministri, criminali o soldati, condannati ad affondare nell’oblio. Le due porte, trafitte nel 1506, sono sormontate da torri alte 17 m con cornicione curvo ; doppie griglie servivano a bloccare i nemici. All’interno, i percorsi delle briglie conducono alla cima della parete interna.
Il forte ha subito importanti lavori di ristrutturazione nel 2015: è stato ridipinto, le sue fondamenta sono state rafforzate e le sue mura sono state consolidate.
Vicino all’ingresso del forte si trova l’eccellente museo della Grande Muraglia di Jiāyùguān, dove vengono scoperte interessanti mostre sulla storia regionale del Muro.

iStock-fort_de_jiayuguan-1980s.jpg

Forte di Jiayuguan
Forte di Jiayuguan © 1970s

Bā Táizi

Qui, una rovina neogotica si trova accanto a sezioni fatiscenti della Grande Muraglia, ora semplici mucchi di terra che scompaiono dall’altra parte della Montagna della Testa di Cavallo (马头 山, Mǎtóu Shān). Dalla chiesa della Santa Madre (圣母 堂, Shèngmǔ Táng), costruita nel 1876, solo la porta principale e un campanile sormontato da una freccia. Il pannello esplicativo sul lato non menziona le cause della distruzione, né la ragione della presenza di questa chiesa in un luogo così isolato.
Le 14 stazioni di un sentiero della croce, recentemente disposte, conducono alle rovine della chiesa. Puoi camminare lungo il muro per godere di un panorama mozzafiato, ma assicurati di portare acqua.
Questa zona è molto vicina al confine con la Mongolia interna. Per arrivare a Bā Táizi, prendi un autobus (18 ¥, partenza regolare 6:15 a 18:20, 1:20) per la stazione principale degli autobus da Dàtóng a Zuǒyún (左 云), quindi negozia con un tassista il viaggio verso Bā Táizicūn (八 台子 村), 20 km. Contare da ¥ 80 a ¥ 100 andata e ritorno; l’autista ti aspetterà per circa 30 minuti.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *