mappa

Il centro storico più pittoresco di Tallinn è ovviamente una delle principali attrazioni della città. All’interno dei bastioni di questa città medievale, i campanili delle chiese che si affacciano sul panorama, le vivaci piazze, i vicoli tortuosi e le sontuose case dei mercanti competono per l’attenzione dei visitatori. Senza soffocare l’essenziale – la Piazza del Municipio, il Castello di Toompea (ora sede del Parlamento estone) e la Cattedrale ortodossa di Alexander Nevsky – lasciano i ciottoli battuti della città vecchia ed esplorano Il fascino segreto di Tallinn, che ti lascia ancora qualche sorpresa.

Immersione a Kalamaja

Kalamaja è stato completamente reinventato, un ex sobborgo della classe operaia che ospitava storiche case di legno dagli anni 1920 agli anni ’30. Oggi, queste case incontaminate siedono fianco a fianco con bar bohémien, graziosi caffè, negozi eleganti e accoglienti gallerie. Qui si trova la città creativa di Telliskivi, cuore artistico di Tallinn. Questi edifici un tempo fatiscenti sono stati rinnovati e trasformati in gallerie d’arte e negozi, nonché in ristoranti, bar e teatri.

creativo-city-Tallinn-cs-7697e24fce11.jpg

Telliskivi Creative City, Kalamaja, Tallinn.
Telliskivi Creative City, Kalamaja, Tallinn. © Andrew Bain / Getty Images

Cammina per Kadriorg

Kadriorg è un affascinante quartiere situato ad est del centro della città, noto per il suo bellissimo palazzo e parco. Quando il tempo è bello, puoi passare ore a passeggiare per Kadriorg Park e ammirare l’architettura del paesaggio, prima di esplorare il palazzo di Kadriorg costruito da Pietro il Grande per Catherine Ire. Prenditi il ​​tempo di passeggiare per il quartiere per ammirare le maestose ville in legno risalenti al XIX e XX secolo o ammirare l’enorme collezione di arte estone dall’eccellente Museo delle Belle Arti di Kumu.

Metropolitana di Tallinn

Sotto Harju Hill e Linda Hill, ai margini di Toompea, si trova l’universo segreto dei bastioni sotterranei. Questi tunnel furono costruiti nel 1670, quando Tallinn era sotto il dominio svedese, per proteggere la città da un’offensiva russa. Furono quindi abbandonati fino alla seconda guerra mondiale, durante la quale servirono da rifugi antiaerei. Oggi i visitatori hanno accesso ai sotterranei durante le visite guidate (da prenotare a Kiek in de Kök). Stranamente, questi non sono i soli tunnel di Tallinn: ce ne sono molti altri in tutta la città. Un nuovo corridoio è stato persino scoperto di recente, nel 2003.

Noleggia una bici

Per gli appassionati di due ruote, ci sono molte piste ciclabili segnalate a Tallinn ed è relativamente facile spostarsi in bicicletta. Questi percorsi strutturati lo consentono per visitare alcune curiosità lungo la strada chi a piedi sarebbe troppo distante. I tour in bicicletta includono il parco e il palazzo di Kadriorg, la fortezza marittima di Patarei (solo all’esterno, poiché la prigione non è più accessibile), la spiaggia di Pirita e il palazzo presidenziale. Se preferisci pedalare da solo, qualsiasi ufficio turistico della città può fornirti mappe ciclistiche e itinerari dettagliati.

ciclismo-piriita-beach-cs-1cce5bc4846b_1.jpg

Ciclisti a Pirita Beach, Tallinn
Ciclisti a Pirita Beach, Tallinn © robertharding / Getty Images

Il tour del bar

Al calar della notte, Tallinn mostra un nuovo volto. Ci sono molti bar in città, ma è meglio allontanarsi dalla turistica Place de l’Hotel de Ville. Koht, sebbene relativamente noto, merita la deviazione selezione di birre artigianali, mentre a Kalamaja, Tops è un bar informale, dove non berrete a stomaco vuoto: lo farete primo assaggio autentica cucina estone a base di insalata di patate e panini allo spratto (pesce), servito tutti i giorni. Per i concerti di jazz e blues, il Jazz Bar di Philly Joe è l’indirizzo migliore. Sentiti libero di iniziare una conversazione quando sei fuori: circa un terzo degli estoni afferma di parlare fluentemente inglese.

Safari gastronomico

Preparati per una vera avventura culinaria, poiché Tallinn è tutt’altro che limitata alla cucina estone locale. Mescolatevi con gli abitanti lontano dai circuiti turistici per un brunch domenicale in un caffè come NOP o Boheem. La moderna cucina nordica dei ristoranti Ö e Noa attira una folla di estoni alla moda, mentre F-Hoone suona nei gastropub. Qualunque siano le tue esigenze gastronomiche, troverai qualcosa di cui divertirti – Kivi Paber Käärid (Stone Leaf Scissors), ad esempio, vede solo attraverso il “senza glutine”. Naturalmente, se ti piacciono i classici estoni, puoi gustare carni brasate, patè cremosi, pane integrale e patate varie in quasi tutti gli stabilimenti della Città Vecchia.

f-hoone-Tallinn-cs-bf0c79e0cf57.jpg

Tartare di bistecca alla F-Hoone.
Tartare di bistecca alla F-Hoone. © ERaySnaps / Shutterstock

Lungo la costa

La costa di Tallinn è fiancheggiata da spiagge e passeggiate, e ogni sezione di questa pittoresca costa merita una visita. La spiaggia di Pirita è la più grande e popolare di Tallinn, mentre la tranquilla spiaggia di Russalka si trova accanto al memoriale Russalka a Kadriorg. La spiaggia di Stroomi, d’altra parte, è particolarmente apprezzata dalle famiglie.

Arrivando a Tallinn

Tallinn è facilmente raggiungibile in aereo dalla maggior parte delle capitali europee. È servito da molte compagnie aeree, tra cui Ryanair, EasyJet e AirBaltic. L’aeroporto internazionale Lennart Meri si trova a soli 4 km dal centro della città, a circa 10 minuti in taxi. Il centro storico è a pochi passi dalla stazione centrale di Tallinn e dal porto di Tallinn.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *