mappa

Lione e le sue luci, è una bella storia! Il Festival delle Luci attira milioni di visitatori ogni anno a dicembre: appena cala la notte, la città riveste i suoi monumenti effimeri, luccicanti, luccicanti e trasforma le sue piazze e le sue strade in schermi e rappresenta un mondo intero. programma di suoni e spettacoli di luci. Torna alle origini di questa festa ormai famosa nel mondo e suggerimenti per preparare il tuo soggiorno.

storia

Prima di essere un evento artistico e divertente, il Festival of Lights è un celebrazione religiosa. Dobbiamo guardare verso la cima del collina di Fourvière, proprio accanto alla basilica, per capire chi è all’origine di questa festa: una statua d’oro della Vergine Maria, alta sei metri, domina davvero Lione. La città si trovava sotto il patrocinio della Vergine a metà del 17 ° secolo, per “ringraziarla” per aver posto fine a un’epidemia di peste. Una devozione che porterà la municipalità a erigere nel 1852 questa statua, ed è in occasione della sua inaugurazione, l’8 dicembre – data dell’immacolata concezione – che i Lyonnais per la prima volta brillano luminosi bordi delle finestre. Più di 150 anni dopo, candele brucia ancora in omaggio a Maria e dà alla festa il suo sapore tutto popolare, mentre, dal 1999, l’illuminazione eocchiali sempre più sofisticati competere dall’invenzione ad ogni edizione! Dovremmo essere sorpresi quando sappiamo che Lione è anche la culla del cinema, inventata più di un secolo fa da due fratelli con il nome predestinato: Lumière? …

Quattro giorni di luci

Se il 8 dicembre rimane il segno della datail Festival of Lights, i festeggiamenti sono ufficialmente quattro giorni. un po ‘ animazioni e creazioni che hanno avuto successo tornano da un’edizione all’altra, con grande piacere dei Lyonnais e dei visitatori che camminano nella stessa folla condividendo bicchieri di vin brulè e scoprono insieme nuove sorprese. Ogni anno la città invita artisti visivima anche teatri e musicisti, per investire e rivisitare i suoi siti di punta: nel corso degli anni, il statua equestre di Luigi XIV in Place Bellecour è stato quindi messo sotto una campana, il fontana di Place des Jacobins trasformato in un acquario gigante, il Museo delle Belle Arti versione gigante di The Little Prince, e che sta dicendo che il Cattedrale di San Giovanni ha visto letteralmente tutti i colori. Animali giganti e fiammeggianti hanno invaso via della Repubblica, le classiche facciate del municipio e Teatro Celestino siamo stati slogati, ammorbiditi, infiammati e abbiamo persino visto, nel Rhone, una balena blu saluta un’aurora boreale. I quartieri meno turistici non sono esclusi e spesso ospitano spettacoli divertenti e partecipativi.

Suggerimenti e dettagli pratici

  • Tutti gli spettacoli sono gratis.
  • I quattro giorni di festa di solito formano un grande fine settimana che comprende la data del 8 dicembre. Le date di ogni edizione sono comunicate in primavera. Quest’anno avrà luogo dal 7 al 10 dicembre 2017.
  • Gli spettacoli, le proiezioni e le animazioni si svolgono su questi quattro giorni, dalle 20:00 a mezzanotte il 7, 9, 9 e dalle 19:00 alle 23:00 il 10.
  • Il sito ufficiale dell’evento www.fetedeslumieres.lyon.fr offre un’applicazione mobile per Android e iOs.
  • Poiché la frequenza aumenta ogni anno, è preferibile farlo prenota il tuo alloggio il prima possibileall’inizio dell’estate i posti sono scarsi!
  • La nostra guida «Lione tra pochi giorni »Ti suggerirà alcuni indirizzi per ospitarti, sia nel bed and breakfast nella Vecchia Lione e Fourvière, sia in un hotel nella Presqu’île. La guida ti darà anche consigli per i musei da visitare durante il giorno e i ristoranti da provare.
  • Sul posto, «la piccola newsletterÈ una rivista settimanale gratuita che ti fornirà gli ultimi dettagli sugli spettacoli in programma.
  • L’ufficio turistico di Lione, situato in Place Bellecour, pubblica una “Lyon City Card”, che può essere ordinata online su www.lyoncitycard.com, offrendo sconti in trenta siti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *