mappa

Dal 10 giugno al 10 settembre nella capitale del Kazakistan, si tiene uno degli eventi più importanti dell’anno: la mostra internazionale specializzata EXPO 2017 “Energia del futuro”. Ogni anno il Kazakistan diventa una destinazione turistica sempre più popolare, quindi abbiamo scelto i 5 principali motivi per visitare Astana e la mostra ne vale sicuramente la pena.

Uno spazio espositivo unico

Il complesso espositivo Astana EXPO 2017, che copre 174 ettari, è stato costruito appositamente per l’evento e rappresenta una piattaforma unica di pensiero architettonico globale. Al centro del complesso si trova la sfera Nur Nur – il più grande edificio sferico al mondo, 80 metri di diametro e 100 metri di altezza. Il padiglione del Kazakistan, il paese ospitante della mostra, si trova a Nur Alem, così come il Museo dell’Energia del Futuro che continuerà i suoi lavori dopo la fine di Astana EXPO 2017.

2.jpg

Expo 2017, Astana, Kazakistan
© Astana EXPO 2017

Intorno alla sfera ci sono edifici così impressionanti: padiglioni internazionali, tematici, commerciali e aziendali, nonché un centro d’arte. I luoghi di intrattenimento della mostra si trovano separatamente, con l’Anfiteatro e un auditorium da 1000 posti: la Sala dell’energia. Inoltre, sul territorio di EXPO, ci sono molte fontane, sculture e oggetti d’arte contemporanea di fronte ai quali è difficile passare senza fotografarli. Il complesso espositivo è aperto fino alle 23:00. Di notte, la mostra colpisce l’immaginazione con una sinfonia di colori: fontane luminose, sfilate notturne, uno spettacolo di proiezioni sulla facciata del Nur Alem Sphère …

A EXPO, il mondo intero è come nel palmo della tua mano

115 paesi partecipano alla mostra, che offre ai visitatori l’opportunità non solo di conoscere i migliori concetti di risparmio energetico, ma anche di tradizioni e culture. Ad esempio, nei padiglioni di Turchia e Svizzera, si possono gustare piatti nazionali, in quello della Repubblica Ceca si serve birra ceca. Sul lato tailandese, viene praticato il massaggio tailandese e nel padiglione dell’India le mani di hennè sono dipinte usando la tradizionale tecnica Mehndi.

3.jpg

Expo 2017, Astana, Kazakistan
© Astana EXPO 2017

Nel padiglione comune dell’Africa, spesso si svolgono spettacoli di artisti nazionali. Molti paesi partecipanti vendono i loro prodotti e souvenir durante la mostra. Ad esempio, all’EXPO di Astana, è possibile acquistare souvenir da tutto il mondo.

La mostra presenta gli ultimi sviluppi “verdi”

La mostra è dedicata all ‘”energia del futuro”, quindi ognuno dei partecipanti ha portato nella capitale del Kazakistan le sue tecnologie energetiche più avanzate. Ad esempio, la Polonia ha implementato progetti di gassificazione del carbone, metodi di riciclaggio efficienti della Finlandia, lampade al grafene del Regno Unito in grado di fornire luce per 7 anni senza interruzione, Germania un’auto di gara elettrica “Formula E”.

4.jpg

Expo 2017, Astana, Kazakistan
© Astana EXPO 2017

I progetti più promettenti nelle varie aree dell’energia sostenibile si trovano in un padiglione separato: l’area delle migliori pratiche – “eBPa”. Delle 133 domande di partecipazione alla mostra, il comitato di selezione internazionale ha selezionato i 24 progetti più promettenti in 13 paesi. Tra questi c’è il progetto del Kazakhstan Angled Blades, una nuova forma di pale di turbine eoliche. Questa tecnologia aumenta la forza di rotazione dovuta al flusso del vento, che consente di generare più energia.

EXPO è una mostra interattiva

È possibile e persino necessario toccare molti oggetti. Uno di questi pezzi è un vero pezzo di un iceberg che è stato portato in Kazakistan direttamente dall’Artico ed è esposto nel padiglione russo. Nel padiglione cinese si può diventare temporaneamente macchinisti, seduti dietro un simulatore di allenamento con un pannello di controllo. Nel padiglione dell’Austria è possibile sviluppare elettricità pedalando in bicicletta, e nel padiglione di Singapore i visitatori possono piantare il proprio fiore.

5.jpg

Expo 2017, Astana, Kazakistan
© Astana EXPO 2017

In molti padiglioni, come quello negli Stati Uniti, puoi guardare film sull’impatto delle tecnologie energetiche sulla nostra vita. E se sei stanco di tutta questa interattività, puoi rilassarti su un enorme tappeto nel padiglione dell’Azerbaigian.

Il ricco programma culturale e di intrattenimento

Per EXPO 2017, gli organizzatori hanno preparato circa 3000 eventi diversi. Si tratta di mostre di arte contemporanea, competizioni sportive e spettacoli di star del mondo. Tra questi: il gruppo Thirty Seconds to Mars e Limp Bizkit, così come il cantante italiano Eros Ramazzotti. L’evento principale del programma culturale della mostra è lo spettacolo Reflekt del famoso Cirque du Soleil. È stato preparato appositamente per l’EXPO di Astana, adattato al tema dell’Expo e alla cultura del Kazakistan. Lo spettacolo esclusivo del circo può essere ammirato fino al 9 settembre.

Articolo prodotto in collaborazione con Expo 2017 Astana

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *