mappa

In barca sulle piste o con gli appassionati di racchette da neve e raclette, fai la tua scelta tra le più belle località innevate di Francia.

1. Megève, una stazione sciistica eccezionale (Alta Savoia)

Annidata nella terra del Mont Blanc, Megève nasce da una fantasia della famiglia Rothschild, che decise di costruire un concorrente francese nella località svizzera di St. Moritz. Tutto iniziò con la creazione di un hotel di lusso nei primi anni 1920, che accolse rapidamente i grandi nomi della società francese dell’epoca. Con i suoi palazzi e negozi di lusso, il suo successo non ha mai vacillato da allora. Ma la stazione ha mantenuto il suo carattere tipico, soprattutto nella vecchia Megeve, dove fattorie e cottage raccontano ancora l’architettura tradizionale.

Megève ha 445 km di sentieri segnalati, che vanno da 1.113 ma 2.350 m sul livello del mare e appartiene al comprensorio sciistico Evasion Mont-Blanc.

2. Avoriaz, un’autentica stazione sciistica (Alta Savoia)

Nel cuore del comprensorio sciistico Portes du Soleil, Avoriaz ha messo, dalla sua creazione nel 1966, sul suo manto nevoso (in media 8 m di nevicate per inverno) e sulla sua propensione alvietare le auto nel cuore del resort. Questa originalità lo dà uno status di resort “autentico” : le strade sono piste, i bambini scivolano sui loro slittini al centro e le carrozze sostituiscono i taxi. Sulle pendici, scendiamo felici tra gli abeti con, sullo sfondo, splendide vette innevate, come i denti del sud.

Il comprensorio sciistico Portes du Soleil è composto da dodici località situate tra Francia e Svizzera, tra cui Avoriaz, Morzine e Les Gets.

Alpe d’Huez

Alpe d'Huez

3. Alpe d’Huez e la sua pista nera di 16 km (Isère)

Impossibile non associare l’Alpe d’Huez a la mitica pista di Sarenne, una pista nera lunga 16 km, uno dei più lunghi in Europa! Quasi un’ora di sci senza sosta in un panorama grandioso, tra il Monte Bianco e l’Ecrins, a 3.000 m sul livello del mare, dove scendiamo quasi 1.800 m di dislivello. E se, a furia di scendere per Sarenne, ti stanchi, il resort ha quasi 250 km di piste, accessibili a tutti, comprese molte funivie.

Un must: scendi lungo la pista del Sarenne al tramonto, prendendo l’ultimo riparo della funivia del Pic Blanc.

4. Autrans, la località ideale per lo sci di fondo (Isère)

A volte può essere dimenticato, ma anche lo sci di fondo ha la sua capitale! Situato nel massiccio del Vercors, a un’altitudine di 1300 m, Autrans costruito la sua reputazione di resort nordico soprattutto dopo le Olimpiadi di Grenoble, nel 1968. Da allora, ogni anno accoglie fondatori di tutta Europa a lavorare i polpacci su 160 km di piste, adatte allo sci alternativo come il pattinaggio. Un favorito: l’altopiano di Gève, incastonato tra gli abeti, offre percorsi di incredibile bellezza.

Autrans organizza ogni anno a gennaio la Foulée Blanche, una gara di sci di fondo aperta a tutti.

5. Domaine du Chioula, paradiso per gli sciatori di fondo (Ariège)

Per gli appassionati di sci di fondo, la tenuta di Chioula è un paradiso. Sono i suoi 60 km di piste tracciate a più di 1.200 m di altitudine molto popolare durante gli sport invernali. Tra boschi e vallate, il candore scintillante dell’altopiano di Beille svelerà i segreti di una montagna preservata. Oltre allo sci, puoi praticare racchette da neve, nordic walking, slitte trainate da cani o biathlon. Ci sono 14 corsi da 1 a 17 km. I bambini hanno un’area divertente con due piste per slittini e giochi.

A circa un’ora di auto da Tolosa, l’area di Chioula si trova a pochi minuti dalle aree sciistiche alpine Ax 3.

Serre-Chevalier

Surfista, Serre-Chevalier

6. Serre-Chevalier, una stazione sciistica soleggiata (Hautes-Alpes)

Questa stazione situata nella valle del Guisane, tra il passo del Lautaret e Briançon, si estende su diversi villaggi e frazioni tra 1.200 e 2.800 m sul livello del mare. Non ha nulla da invidiare alle sue sorelle situate un po ‘più a nord. Circondato dalle cime delle vette più belle del Parco Nazionale degli Ecrins, con un clima benevolo che mescola influenza mediterranea e montanaSerre-Chevalier ha anche un dominio fuori pista eccezionale dove i ciclisti più esigenti trovano la loro felicità.

In totale, Serre-Chevalier ha 250 km di piste e un comprensorio per sci di fondo.

7. La Bresse-Hohneck, stazione sciistica dinamica e attrezzata (Vosgi)

Il più grande resort sulle montagne dei Vosgi, La Bresse-Hohneck è anche, senza dubbio, il più dinamico e il più attrezzato con molti cannoni da neve e una moltitudine di attività per tutta la famiglia (piste per slittini, club per bambini, scivoli estremi, piscina, pista di pattinaggio, ecc.). E il resort continua a investire: il fronte neve nella parte inferiore delle piste è stato completamente revisionato e una nuova seggiovia può ospitare ancora più sciatori. Per evitare di rovinare qualcosa, La Bresse è una cittadina affascinante nel mezzo degli abeti.

I pacchetti Aurore o Nocturne ti consentono di sciare dalle 6 alle 21:45 in determinati giorni!

Courchevel

Felici sciatori a Courchevel

8. Courchevel, la più mitica stazione sciistica francese (Savoia)

Per alcuni, è la Mecca dello sci; per altri lo è un posto alto del jet set dove è assolutamente necessario essere visti. Se possiamo biasimarlo per la sua mancanza di semplicità – un negozio effimero Chanel è installato ai margini di una pista – la qualità e l’estensione della sua area sciistica, che ha quasi 300 tracce, rimangono due beni innegabili di questa stazione nata nel 1946. Una volta che lasci gli sci che girano sulla superba pista rossa di Creux, dall’altra parte della cima del Saulire, dimenticherai tutto questo lusso per godersi appieno il piacere di sciare.

Courchevel appartiene al comprensorio sciistico Trois Vallées (Méribel, Val Thorens, Les Menuires …), il più grande del mondo.

9. Stazione sciistica del Métabief Mont d’Or per gli appassionati di sci di fondo (Giura)

Ti divertirai alla stazione di Montabief Mont d’Or, non lontano dal confine svizzero e da Pontarlieruna bellissima vista sulle Alpi e sul Mont d’Orche sale a 1.463 m. Appassionato di sci di fondo, troverai la tua felicità con le numerose piste a tua disposizione. E se ti piace la sfida, puoi provare i 24 km di percorsi della Grande Traversée du Jura, che passa lì. Il sito offre anche piste da sci da discesa e una pista per slitte trainate da cani.

Non lasciare il resort senza aver assaggiato il formaggio Mont d’Or al forno: grigliato in cima e che scorre nel mezzo. Una chicca!

10. La Mongie-Barèges, la più grande area sciistica dei Pirenei francesi (Alti Pirenei)

Il Grand Tourmalet, che riunisce le stazioni di Barèges e La Mongie, è la più grande area sciistica dei Pirenei francesi : 100 km, 70 piste, 36 impianti di risalita e un’altitudine di 2.500 m. Queste altezze garantiscono una buona neve invernale. Lato Barèges, troverete un tradizionale villaggio di montagna che offre anche cure termali. Svantaggio: l’accesso ai binari deve essere effettuato in auto dal momento della disattivazione della funicolare del picco di Ayré. Tuttavia, dall’altra parte, a La Mongie, puoi mettere gli sci ai piedi degli hotel.

Sulle pendici del Tourmalet, sopra Barèges, troverai le rotaie, i guai e le barre di scorrimento nel Parco delle stelle, riservato agli appassionati di nuovi sport invernali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *