mappa

All’estrema punta occidentale della Sicilia, il magnifico arcipelago delle Isole Egadi (o Egadi, in italiano) rimane sconosciuto ai francesi. Selvaggio e tranquillo, ospita una delle riserve marine più belle d’Europa. Le sue tre piccole isole, raggiungibili in 30 minuti di aliscafo da Trapani, possono essere visitate senza problemi in un weekend prolungato!

Favignana, la serena

Favignana, altopiano calcareo di 14 km2 inondato di sole e incastonato in un mare di incredibile blu turchese, è la più grande delle Isole Egadi. Le spiagge sono paradisiache: passiamo ore a fare snorkeling a Cala del Bue Marino, ci rilassiamo con la famiglia sulla spiaggia di Lido Burrone, rifaciamo la pelle di un bambino a Cala Azzura la cui sabbia rosa mista a argilla promuove il peeling naturale e ammirare l’arco roccioso di Cala Rotonda. Ma i 33 km di costa di Favignana riservano molte altre sorprese, come la spettacolare Cala Rossa, un torrente a forma di anfiteatro naturale, scavato nel tufo e affacciato su un’acqua degna del Pacifico. I pescatori vi porteranno volentieri in barca ai numerosi promontori rocciosi, grotte marine e piscine naturali di Favignana. Puoi anche scoprirli in bici, perché l’isola è piatta e piena di sentieri!

favignana_4.jpg

Favignana offre una delle spiagge più grandi delle Isole Egadi, con acque turchesi e fondali eccezionali.
Favignana offre una delle spiagge più grandi delle Isole Egadi, con acque turchesi e fondali eccezionali. © Marie Dufay

Non stupitevi di trovarvi faccia a faccia con strane torri di pietra nelle false arie di edifici millenari: sono antiche cave di tufo, dove spesso sono incastonati meravigliosi giardini esotici. L’unico rilievo dell’isola è il monte Sante Caterina (310 m di altezza), da cui la vista è inespugnabile su tutto l’arcipelago. Ai suoi piedi, l’incantevole villaggio e il piccolo porto colorato, la cui istituzione è probabilmente la Tonnara, dove il tonno è stato catturato durante la spettacolare mattanza – la tradizionale pesca del tonno rosso – che è ancora praticata tra Maggio e giugno. A Favignana, che era la più grande fabbrica di tonno in Sicilia, potresti goderti il ​​couscous di pesce, gli spaghetti al riccio di mare e il carpaccio di tonno!

carrieres_de_tuf_a_favignana_2.jpg

Le antiche cave di tufo di Favignana sembrano edifici antichi!
Le antiche cave di tufo di Favignana sembrano edifici antichi! © Marie Dufay

Levanzo, l’intramontabile

Il piccolo Levanzo e il suo villaggio nell’aria falsa delle Cicladi sono un vero paradiso di 2 km per 5. L’accoglienza è calda come Favignana e circola solo in bicicletta. Ma i tuoi piedi saranno sufficienti per esplorare in un giorno le sue spiagge e grotte, la più famosa delle quali è senza dubbio Del Genovese: i suoi dipinti rupestri risalgono al Paleolitico superiore!
Sul porticciolo di Cala Dogana, osserva le barche da pesca che si muovono su sfondi traslucidi mentre ti godi un gelato. Si morde una testa per osservare aragoste e polpi che si nascondono nelle pietre di Cala Fredda; A Cala Minnola, i sub possono seguire un percorso archeologico sub-acquatico: vedranno un relitto romano, un’anfora e frammenti di piatti in ceramica.

levanzo_3.jpg

Con le sue acque turchesi e le case bianche, Levanzo ci ricorda le Cicladi!
Con le sue acque turchesi e le case bianche, Levanzo ci ricorda le Cicladi! © Marie Dufay

levanzo_2.jpg

Pigrizia, calma e archeologia sub-acquatica: paradiso!
Pigrizia, calma e archeologia sub-acquatica: paradiso! © Marie Dufay

Marettimo, il segreto

8 miglia nautiche a ovest di Favignana, l’isola di Marettimo, la cui cima sale a 686m, è soprannominata “la Dolomitique” per le sue splendide montagne (ci sono 500 specie botaniche, mufloni e cinghiali) . Selvaggio e preservato, ha 300 abitanti in inverno, contro 700 in estate, che ancora circolano spesso sul mulo … Il “vero far niente”, è qui che lo assaggerai! Sul molo, passiamo ore a guardare i pescatori che riparano le loro reti, mettiamo il suo asciugamano a Cala Cretazzo, Cala Bianca o Punta Troia. La costa frastagliata, ricca di grotte marine, delizierà gli amanti del trekking o delle immersioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *