mappa

Lisbona non si limita ai suoi monumenti emblematici come il maestoso Castelo de São Jorge. Dopo aver visitato i suoi siti imperdibili, è tempo di esplorare il labirinto di vicoli moreschi, le enclavi bohémien, i vecchi negozi e gli inimitabili bar che i suoi abitanti conoscono e apprezzano.

Quartiere locale: Príncipe Real

Príncipe Real offre una bella fetta di vita a Lisbona tra boutique di stilisti, negozi di antiquariato, pasticcini francesi e caffè retrò che sono in balia degli alberi. in questo tranquillo quartiere privo di siti turistici, fa galleggiare un’atmosfera creativa e bohémien favorevole a un lungo brunch o un pomeriggio di passeggiate.

Scene di strada: Alleyways of Alfama

Chissà cosa troverai avventurandoti nel labirinto dei vicoli moreschi di Alfama. I ristoratori preparano grigliate, i bambini giocano davanti cappelle incoronate dal sole o concerti di fado improvvisati. Come non innamorarsi degli angoli, miradouros (belvederes) e vicoli pieni di storia di Alfama e dei quartieri limitrofi di Castelo e Graça?

fotolia_84290606_subscription_monthly_m.jpg

Distretto di Alfama, Lisbona

Shopping: la Baixa di un tempo

Torna ai giorni in cui i commercianti conoscevano i nomi dei loro clienti, avvolgevano gli acquisti in carta e vendevano solo pesce in scatola, bottoni o bombette nei vicoli della Baixa e del Rossio. Al crepuscolo, bevi alla Lisbona di ieri con un ginjinha (liquore alla ciliegia).

fotolia_87336555_subscription_monthly_m.jpg

Rossio, distretto di Baixa, Lisbona

Festa: i bar di Cais do Sodré

Scopri una Mecca di serate di Lisbona nel quartiere di Cais do Sodré, passato dall’ombra alla luce. Una riabilitazione ha rinnovato l’ex strada calda Rua Nova do Carvalho facendo il suo bar chic boudoir e dai suoi club burleschi il posto dove stare dopo mezzanotte.

Come muoversi: la bici del Tago

Le sue ripide colline e le strade strette e congestionate non rendono Lisbona il luogo ideale per andare in bicicletta. Ma la città si sta evolvendo e ha un nuova pista ciclabile e pedonale. Percorrendo il Tago per circa 7 km, il sentiero collega Cais do Sodré a Belém con un paesaggio mutevole punteggiato da vecchi magazzini trasformati in caffè e ristoranti con terrazze o club. Vicino al Cais do Sodré, Bike Iberia noleggia biciclette.

fotolia_87462817_subscription_monthly_m.jpg

Pista ciclabile lungo il fiume Tago, Lisbona

A spasso: il Cristo Rei

Una barca collega frequentemente il terminal dei traghetti di Terreiro do Paço alla città suburbana di Cacilhas (1,15 €, 10 min) languida sulle rive del fiume Tago. La sua stella è Cristo Rei, una replica leggermente più barocca di Cristo Redentore da Rio de Janeiro. Arroccato sul suo piedistallo, questo Cristo-Re alto 110 m, a braccia aperte, è visibile da quasi tutta la capitale. Fu eretto nel 1959 per ringraziare Dio per aver risparmiato al Portogallo le atrocità della seconda guerra mondiale.
Un ascensore (adulto / bambino 4/2 €, 9h30-18h30) conduce a un belvedere da dove faremo bellissime foto di Lisbona che si estendono maestosamente di fronte. Per arrivarci da Cacilhas, prendere l’autobus numero 101 in direzione Almada.

fotolia_26291787_subscription_monthly_m.jpg

Vetrina: il chiado

A Chiado, l’eccezionale Rua do Carmo è una vetrina per gioiellieri e designer come Ana Salazar, mentre librerie e negozi specializzati tra le altre cose, cioccolatini e caffè di qualità contraddistinguono Rua Garrett.
I locali setacciano Rua Dom Pedro V e Príncipe Real, feudi di giovani designer portoghesi, antiquari e negozi azulejo e decorazione d’interni.
A Bairro Alto, un tempio dello shopping notturno, piccoli negozi e concept store vendono abbigliamento vintage e adidas in edizione limitata, articoli in sughero e in ceramica e vinili. Anche la Rua do Diário de Notícias, la Rua das Salgadeiras e la Rua do Norte meritano una visita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *