mappa

Mosca è una città che si muove, cambia ed è in continua attività, soprattutto perché sarà una delle grandi città russe ad ospitare la Coppa del mondo di calcio nel 2018. Per scoprire questa megalopoli, ecco nove esperienze in dal vivo, dal Cremlino al convento di Novodevichy, attraverso avventure culinarie georgiane, un viaggio ArtPlay a vita bassa, la scoperta della metropolitana di Mosca, le passerelle del cimitero di Novodevichy, la Galleria Tretyakov, il Parco Gorkij e mercato delle pulci di Izmailovo.

1. Visita il Cremlino e la Piazza Rossa

Impossibile trascorrere qualche giorno a Mosca senza visitare il Cremlino e passeggiare sulla Piazza Rossa, adiacente a questa città della città! Fortezza circondata da oltre 2 km di mura, il Cremlino è per sei secoli la sede del potere del paese e della Chiesa ortodossa, nonché la residenza del presidente. Oltre alle cattedrali e alle magnifiche chiese di il posto delle cattedrali, dai un’occhiata alla campana più grande del mondo, lo zar Kolokol, che pesa 200 tonnellate! Passeggia attraverso i giardini perfettamente curati che si affacciano sul fiume Moskva e goditi una magnifica vista di Mosca. Prendendo un supplemento – è anche consigliabile prenotare i biglietti online in anticipo per evitare la folla – è anche possibile visitare il Palazzo dell’Armatura e scoprire i gioielli del Diamond Fund. Dopo la visita del Cremlino, è necessaria una piccola pausa nel sontuoso Il giardino di Alexandre ai piedi della cittadella, prima di passeggiare nell’immensa Piazza Rossa e rifugiarsi – mentre si cammina, è vietato fermarsi! – sul corpo imbalsamato di Lenin! Attenzione, la fortezza è chiusa al pubblico giovedì.

fotolia_53570679_subscription_monthly_m.jpg

Il Cremlino, Mosca, Russia
Il Cremlino, Mosca, Russia © alex83ch – Fotolia.com

2. Scappare nella metropolitana di Mosca

Mosca è senza dubbio una delle uniche città al mondo in cui perdersi in metropolitana è un vero piacere. Le stazioni, sempre impeccabili, sono davvero piccole musei d’arte del realismo socialista con le loro statue, dipinti, incisioni e altri ornamenti. I loro grandi corridoi e scale mobili che non smettono mai di scendere (o salire!). Per il prezzo di un biglietto della metropolitana (circa € 1,50), possiamo “perdersi” nelle 194 stazioni della rete la cui prima linea risale al 1935. Tutte le esplorazioni sono tuttavia la sfida, quindi ti consigliamo di concentrarti le banchine delle località più belle: Kievskaya, Komsomolskaya, Kurskaya o Smolenskaya, solo per citarne alcune.

metro_moscou_2.jpg

Perdersi nella metropolitana di Mosca.
Perdersi nella metropolitana di Mosca. © Elisabeth Blanchet

3. Passeggiando nel cimitero di Novodevichy

Il cimitero di Novodevichy è un’oasi di pace nel cuore di Mosca. Veniamo qui ovviamente per riunirci ma anche per scoprire tombe, spesso originali personalità stravaganti e russe. Così Anton Chekhov è vicino al regista Constantin Stanislavski e Sergei Prokofiev, una scultura di aeroplano adorna la lapide di Tupolev (inventore del velivolo con lo stesso nome), mentre un bellissimo busto decora la tomba della signora Gorbachev. Per quanto riguarda Boris Elstine, è un’enorme scultura galleggiante bandiera russa che poggia sulla sua bara. Ma tra tutte le tombe, quella di Nikita Krusciov è sicuramente il più accattivante: a differenza di altri sovrani russi, sepolti nella necropoli del muro del Cremlino, è sepolto a Novodevichy e le decorazioni in bianco e nero sulla sua tomba simboleggiano i suoi lati sia positivi che negativi … L’ingresso al cimitero è gratuito e il tour accattivante porta il visitatore in un’altra dimensione dove il tempo sembra sospeso.

cimetire_de_novodevitchi_3.jpg

Cimitero di Novodevichy, Mosca, Russia.
Cimitero di Novodevichy, Mosca, Russia. © Elisabeth Blanchet

cimetire_de_novodevitchi_4 _-_ la_tamobe_deltsine.jpg

Tomba di Boris Elstine, cimitero di Novodevichy, Mosca, Russia.
Tomba di Boris Elstine, cimitero di Novodevichy, Mosca, Russia. © Elisabeth Blanchet

4. Assapora la spiritualità nel convento di Novodevichy

Troviamo la stessa atmosfera di serenità nel convento di Novodevichy, adiacente al cimitero. Risalente al 1524 e circondato da mura, è circondato dal verde e si affaccia su un meandro del fiume Moskva. La Cattedrale di Nostra Signora di Smolensk, le cappelle, un piccolo museo e giardini tranquilli sono luoghi ideali per passeggiare. Fatto per adorare nel 1945 da Stalin dopo aver protetto il ministero dell’emancipazione della donna durante l’era sovietica, il convento è registrato dal 2004 nel Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Aperto tutti i giorni tranne il primo lunedì di ogni mese, il Convento Novodevichy offre l’opportunità di immergersi delicatamente nella religione ortodossa, in un ambiente unico e magnifico.

couvent_de_novodevitchi_4.jpg

Convento di Novodevichy, Mosca, Russia.
Convento di Novodevichy, Mosca, Russia. © Elisabeth Blanchet

5. Scopri la cucina georgiana

In Russia mangiamo bene, soprattutto nei ristoranti georgiani! E va bene: ce ne sono due eccellenti vicino al convento e al cimitero di Novodevichy. Che sia Pirosmani – elegante – o Khinkalnaya – più conveniente – assaggia il famoso khinkali : Ravioli georgiani ripieni di manzo, formaggio, funghi o purè di patate. Serviti con piccole salse, questi ravioli grandi sono eccellenti. Assapora anche i deliziosi hatchapuri, pane di formaggio georgiano. E non dimenticare di condire con il vino rosso della Georgia, dolce e leggermente fruttato, si sposa bene con la finezza dei piatti georgiani.

6. Coltiva alla Galleria Tretyakov

L’industriale e grande appassionato d’arte Pavel Tretyakov aveva il gusto e i mezzi per soddisfare la sua passione: l’arte. Le pareti del museo che porta il suo nome ospitano una delle collezioni più importanti al mondo: oltre 15.000 dipinti, 4.500 icone e sculture e centomila disegni e documenti. Fondata nel 1856, la Galleria Tretyakov merita una certa attenzione perché, oltre alle splendide icone, la collezione comprende opere degli ultimi tre secoli, tra cui dipinti di Chagall e Kandinsky. Infine, la Galleria Tretyakov offre anche mostre temporanee di alta qualità. Un must per gli amanti dell’arte!

parc_gorki_3.jpg

Gorkij Park, Mosca, Russia
Gorkij Park, Mosca, Russia © Elisabeth Blanchet

7. Passeggia nel Gorkij Park

Recentemente rinnovato e persino rinnovato, il mitico Gorky Park è senza dubbio uno dei luoghi preferiti dai moscoviti. Camminiamo, pedaliamo, pattiniamo, pedaliamo. Si balla anche la sera sulle rive del fiume Moskva. È anche bronzo sui ponti disposti sul bordo dell’acqua. Puoi persino nuotare in uno degli stagni in cui è stata costruita una piccola spiaggia sabbiosa. Grandi materassi gonfiabili e sedie a sdraio sono disponibili per gli amanti del pisolino. Gli atleti hanno qualcosa da fare: basket, calcio, pallavolo e persino circo! Certo, i ristoranti e i bar abbondano: caffè in container, taverne di legno, ristoranti sotto gli alberi … Ce n’è per tutti. E se non hai ancora avuto la tua dose di arte, visitare il museo di arte contemporanea dal parco, il Garage Museum che offre mostre temporanee internazionali. Il parco è aperto 24 ore al giorno!

parc_gorki_4.jpg

Gorkij Park, Mosca, Russia
Gorkij Park, Mosca, Russia © Elisabeth Blanchet

8. Chiner al mercato delle pulci di Izmailovo

Nel cuore del piccolo Cremlino – un parco divertimenti un po ‘kitsch nel distretto di Izmailovo – ogni giorno c’è un mercato delle pulci che delizierà i cacciatori di occasioni e i commercianti di antiquariato. Preferisci il fine settimana per fare le migliori scoperte perché è soprattutto sabato e domenica che i venditori vengono a Izmailovo. Tra i tesori da sfruttare, molti oggetti di epoca sovietica : medaglie, orologi, vecchie foto, uniformi, macchine fotografiche … Ci sono davvero scoperte e anche la contrattazione fa parte del gioco Pianifica un piccolo pezzo di carta e una penna per la negoziazione dei prezzi! Sulla strada per il mercato dalla stazione della metropolitana Partizanskaya, fai una passeggiata attraverso uno dei grandi hotel in alto sopra il cortile esterno. Costruiti per le Olimpiadi del 1980, sono molto kitsch, hanno ottimi ristoranti e ricchi buffet per la colazione a un ottimo rapporto qualità-prezzo.

marchr_aux_puces_dizmailovo_2.jpg

Mercato delle pulci di Dizmailovo, Mosca, Russia
Mercato delle pulci di Dizmailovo, Mosca, Russia © Elisabeth Blanchet

9. Bevi una pentola agli hipsters Artplay

Uno dei quartieri più alla moda del momento si chiama Artplay, nel distretto di Kurskaya. Questa vecchia fabbrica di tè oggi ospita una scuola di studi di design, architettura e design, boutique, gallerie d’arte e caffè accoglienti, tra cui il bar Volna con terrazza panoramica e il ristorante vegano Fruits & Veges . Ideale per bere un drink ed esplorare negozi e piccole gallerie, Artplay può essere visitato e visto anche di notte. Inoltre, uno dei migliori club di Mosca, l’NII, è una passeggiata di dieci minuti per gli avventurieri delle notti di Mosca.

artplay_2.jpg

Artplay, quartiere alla moda di Mosca, Russia.
Artplay, quartiere alla moda di Mosca, Russia. © Elisabeth Blanchet

artplay_3.jpg

Artplay, quartiere alla moda di Mosca, Russia.
Artplay, quartiere alla moda di Mosca, Russia. © Elisabeth Blanchet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *