mappa

La Nuova Caledonia è un magnifico parco giochi per gli amanti della natura, sia a terra che in acqua. Qualunque sia il tuo livello e desideri, troverai fornitori che offrono un coaching professionale con, come bonus, un benvenuto personalizzato, lontano dalla folla. Dopo aver assaggiato le spiagge di sabbia bianca, scopri le più belle della Nuova Caledonia con le migliori attività sportive dell’arcipelago.

1. Escursionismo e ciclismo

Se la Nuova Caledonia non può competere con altre isole tropicali nel campo dell’escursionismo, ha ancora forti risorse. Oltre al GR®NC1, che collega Prony alla diga di Dumbéa in sette tappe, il Blue River Provincial Park è attraversato da sentieri escursionistici molto ben segnalatiproprio come il parco di Grandes Fougères. Nella provincia settentrionale, uno dei grandi classici è la salita del Monte Panié, nella regione di Hienghène. Nelle Isole della Lealtà, tutte le passeggiate sono su percorsi consueti e sono circondati da guide Kanak, che ti faranno scoprire gli angoli più selvaggi.
il mountain bike si sviluppa in Nuova Caledonia. Sebbene le strutture che offrono biciclette a noleggio siano ancora rare, ci sono ancora grandi opportunità nel Parco provinciale Blue River e vicino alle cascate della Madeleine: percorrere i sentieri che attraversano questi siti naturali è un’esperienza memorabile. È facile pedalare intorno all’Isola dei Pini.

Parc des Grandes Fougeres, Nuova Caledonia

Parc des Grandes Fougeres, Nuova Caledonia

2. Cavalcare in Nuova Caledonia

L’escursione equestre è un’occasione unica per acquisire familiarità con le culture Caldoche e Kanak mentre scopre i paesaggi sconosciuti dell’interno della Grande Terre. Ogni festa in fattoria che si rispetti ha un rodeo. Nella zona di Bourail e La Foa, in particolare, alcuni centri ippici ti permetteranno di giocare a uomini di scorta (cowboy caledoniani o broussard), dalla semplice passeggiata nel ranch alle escursioni di diversi giorni in montagna. Tutti i livelli sono i benvenuti, inclusi principianti e bambini.

Equitazione nella boscaglia, Nuova Caledonia

Equitazione nella boscaglia, Nuova Caledonia

3. Immersioni e snorkeling

I dilettanti festeggeranno! Le barriere coralline delle Isole della Lealtà e dell’Isola dei Pini, così come la barriera corallina al largo della costa orientale della Grande Terre, presentano condizioni idilliache per le immersioni e lo snorkeling. Gli isolotti al largo di Nouméa e la penisola di Bouraké o Bourail hanno il vantaggio di essere facilmente accessibili. La pratica dello “snorkeling” (escursione di snorkeling sotto la supervisione di un monitor) si sta sviluppando in Nuova Caledonia, in particolare a Nouméa, Hienghène e Poindimié.

Gallina di scorpione in Nuova Caledonia

Gallina di scorpione in Nuova Caledonia

4. Sea kayak e canoa

Per il kayak, il Blue River Provincial Park, nel Grande Sud, presenta condizioni magiche: scivolerai sull’acqua, nel mezzo della foresta di Nérée. Per i più avventurosi, la scoperta della Costa dimenticata, a sud di Thio, è un’esperienza memorabile. Altre passeggiate consigliate (e più facili) includono le rocce Lindéralique (Hienghène), le mangrovie vicino a Bourail o Ouano, la baia di Prony e la laguna di fronte all’hotel Nengone Village a Maré. Alcuni lodge, hotel o centri nautici noleggiano kayak o canoe.

5. Escursioni d’acqua

Per apprezzare meglio la bellezza della laguna della Nuova Caledonia, l’ideale è partecipare a una gita in barca, mezza giornata o giornata. L’uscita include soste per il nuoto e lo snorkeling e un picnic in un luogo isolato. Sull’Isola dei Pini, l’uscita per la “piscina naturale” viene effettuato a bordo di una tradizionale canoa che attraversa la baia di Upi. A Ouvéa, puoi raggiungere isolotti totalmente selvaggi nelle Pleiadi meridionali.

6. Sport di scorrimento

La baia di Sainte-Marie, a Nouméa, ben esposta ai venti dominanti, è famosa tra i gli appassionati di windsurf e gli appassionati di kitesurf. Negli ultimi anni si è diffusa la pratica della stand-up paddle. Diversi fornitori offrono corsi e stage in queste discipline. Nouméa e Bourail (spiaggia di Poé) sulla Grande Terre, così come l’Isola dei Pini sono i luoghi più ricercati. Il surf in Nuova Caledonia è ancora lontano dal competere con l’Australia o Tahiti, ma ha alcuni seguaci, specialmente nell’area di Bourail e nella penisola di Ouano.

7. Piacere

L’arcipelago si presta meravigliosamente alla crociera, con immenso spazio marino, una laguna sicura, baie idilliache (e ben riparate), ancoraggi da sogno, siti incontaminati, venti regolari e porti turistici moderni e ben attrezzati. La costa orientale, le Isole della Lealtà e l’Isola dei Pini sono le principali tappe della navigazione in Nuova Caledonia. Lascia che coloro che non hanno la propria barca non disperino; Diverse compagnie con sede a Nouméa offrono catamarani e monoscafi a noleggio, con o senza skipper, e ti consiglieranno gli itinerari a la carte.

8. Avvistamento di balene megattere

Questa attività è in forte espansione da alcuni anni e la Nuova Caledonia è ora uno dei punti caldi del Pacifico. La solita stagione sta andando da metà luglio a metà settembre.
Dopo diversi anni di osservazione “anarchica” da parte di fornitori che non erano sempre rispettosi delle regole di approccio degli animali, l’attività è stata strutturata, con un diagramma di osservazione e un raggruppamento della maggior parte dei fornitori all’interno di un’associazione. Durante la stagione, le balene possono essere viste ovunque, ma le escursioni partono da Nouméa o dalla baia della Somme, nel Grande Sud, dove i cetacei sono più facilmente osservabili. Le uscite sono fatte di giorno in giorno. Attenzione, questi giganti dei mari non sono sempre presenti all’appuntamento e nulla ti garantisce che parteciperai allo spettacolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *