mappa

La Romania ha molti tesori e attrazioni da non perdere come l’antico palazzo Ceausescu di Bucarest, i monasteri della Bucovina e il castello di Dracula. Inoltre, è anche un paese ricco di luoghi insoliti da esplorare e esperienze autentiche da vivere. In una foresta infestata o in mezzo ai libri di una delle librerie più belle del mondo, incontrando orsi bruni o abitanti dei villaggi in incredibili travestimenti, o in un museo degli oggetti della vita quotidiana comunista, ecco un viaggio originale, fuori dai sentieri battuti della Romania.

Fai una boccata d’aria fresca al parco divertimenti Salina Turda

Inizia il tuo eccentrico viaggio attraverso il parco divertimenti sotterraneo di Salida Turda. 40 km a sud di Cluj Napoca, Transilvania nord-occidentale, vecchie miniere di sale di Turda risalenti all’epoca romana furono trasformati in un gigantesco parco con un lago sotterraneo. Andrai in barca, puoi anche giocare a golf, bowling, tennis da tavolo e ovviamente andare a cavallo! Non solo ti divertirai qui, ma sarai anche sano solo respirando l’aria salata delle miniere di Salina Turda, in particolare buono per la salute.

salina_turda.jpeg

Il parco divertimenti di Salina Turda
Il parco divertimenti di Salina Turda © cge2010 – Adobe Stock

Un vortice di cultura a Carturesti Carusel

Cape on Bucharest e Cărtureşti Carusel (la giostra della luce), una libreria sorprendente nel centro della capitale rumena. Ospitato in una villa in stile rococò risalente al 1903 che apparteneva a una famiglia di banchieri greci, contiene più di 10.000 strutture distribuite su tre piani delimitato da balconi bianchi e sinuosi, in armonia con la sorprendente architettura dell’edificio. I balconi si affacciano sullo spazio centrale dell’edificio, inondato dalla luce della cupola di vetro. Vedrai anche mostre e potrai mangiare o bere nella libreria del bistrot ogni giorno dalle 10 alle 22 e anche fino a mezzanotte il venerdì e il sabato.

Annata comunista presso il Museo del consumo comunista, Timisoara

Sotto Ceausescu, i rumeni erano curiosi di conoscere oggetti provenienti dall’ovest. Quelli che venivano a infilarsi sotto il mantello erano come piccoli tesori. Oggi tocca a noi soddisfare la nostra curiosità oggetti dell’era comunista grazie a un museo originale in un condominio della stessa era a Timisoara. Al Museo del consumatore comunista, aperto dal 2015, troverai pesci di vetro, bigiotteria tipici dei caminetti rumeni, giochi di legno obsoleti e abiti piuttosto opachi e nei toni del grigio, nonché collezioni di vinili.

timo.jpg

La città di Timisoara con architettura barocca
La città di Timisoara con architettura barocca © Arseniy Rogov – iStock

Rimettiti in forma nella città termale di Sovata

Destinazione Transilvania, ai piedi delle colline di questa regione ricca di cultura e vari paesaggi montuosi di foreste e laghi. È intorno a uno di questi, il lago Ursu, che a differenza della maggior parte dei laghi acque fresche e salate che scaldano in profondità, che nacque la città termale di Sovata a metà del XIX secolo. In mezzo al bosco, a 520 m di altitudine in un clima subalpino, tutto è fatto per farti sentire bene e meglio. Le acque e i fanghi del lago Ursu sono particolarmente efficaci per reumatismi, malattie ginecologiche, malattie degenerative, infiammatorie e del sistema nervoso. Gli hotel offrono numerosi trattamenti. Lasciati tentare da qualche giorno di trattamentoE se puoi, dai un’occhiata al miglior hotel della città, l’Hotel Danubius.

benedek.jpg

La città termale di Sovata, Transilvania
La città termale di Sovata, Transilvania © Benedek – iStock

Preferisci Hoia Haunted Forest a Dracula Folklore

Invece di infliggere a visitando le carceri del Castello di Bran circondato da turisti armati di selfie pole, fanno veri timori nella foresta di Hoia, a meno di dieci chilometri da Cluj Napoca. Fai attenzione, ha il soprannome di «Triangolo delle Bermuda in Romania»… un soprannome che fa rima con scomparsa! Una delle sue tante leggende racconta che una ragazza è scomparsa per cinque anni prima di riapparire completamente amnesica. Per una o più scariche di adrenalina, fai un passo a piedi attraverso i suoi stravaganti alberi che sembrano creature inquietanti. Altrimenti, scegli l’opzione bici grazie alle piste ciclabili costruite intorno, molto meno spaventose!

mirko_makari.jpeg

La foresta infestata di Hoia
La foresta infestata di Hoia © Mirko Makari – Adobe Stock

Danza (discretamente) con gli orsi … e i lupi

Gli amanti della natura, grandi mammiferi ed emozioni, si avventurano nella regione dell’affascinante città di Brasov, capitale della Transilvania, per osservare gli orsi bruni nelle montagne dei Carpazi. Con oltre 8.000 esemplari, la Romania è il paese europeo in cui vivono gli orsi bruni. Anche se sei impavido, non rischiare nelle foreste senza una guida di gioco … Inoltre, saranno loro, abituati ai luoghi e ai comportamenti degli orsi, che ti guideranno ad avvicinarti senza di loro conto. Avrai anche buone probabilità di trovarti faccia a faccia con i lupi, conoscendo gli stessi territori …

coldsnowstorm.jpg

Massiccio dei Carpazi
Massiccio dei Carpazi © Coldsnowstorm – iStock

Immergiti nel folklore di Ziua Cucilor de Branesti

Hai un etnologo dell’anima, quindi immergiti in a Festa tradizionale rumena ! Privilegio quello di Ziua Cucilor – Giorno di Cuci – nel villaggio di Branesti a una ventina di chilometri da Bucarest. I “cuci” sono colorati costumi privati ​​con maschere impressionanti, sia divertente che spaventoso, tutto fatto in casa. La prima domenica del digiuno prima di Pasqua, gli abitanti del villaggio si travestono, brandiscono bastoni e si scatenano nelle strade di Branesti cercando di baciare le ragazze e toccare un po ‘tutti per portare fortuna! Non fatevi prendere dal panico, gli scatti sono appena ingrigiti e l’atmosfera è sempre buona. Dopotutto, si tratta solo di festeggiare l’arrivo della primavera e per promuovere i contatti umani!

deyanarobova.jpg

I costumi tradizionali Cuci
I costumi tradizionali Cuci © Deyanarobova – iStock

Termina con una nota romantica, nel tunnel dell’amore

Se hai incontrato l’anima gemella a Branesti o se lo hai già al tuo fianco, fai una passeggiata nel villaggio di Obreja, a sud-est di Timisoara. Lì sarai accecato dal “tunnel dell’amore”, a bel giardino segreto fuori dai sentieri battuti. Circondata da binari ferroviari abbandonati, la natura ha riacquistato i suoi diritti e ha creato un ambiente unico di rami e foglie che lasciano entrare i raggi di luce … Sarai felice delAtmosfera edenica dal posto.

tunnel_de_lamour.jpeg

Tunnel dell'amore a Obreja
Tunnel dell’amore a Obreja © Aron M Austria – Adobe Stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *