mappa

Cosa c’è di più romantico che esplorare un paese in un camper? Passeggia tranquillamente in campagna con i tuoi migliori amici, fermati in una pittoresca area di sosta per un drink di fronte al tramonto prima di accontentarti della notte … Ma l’esperienza è esaltante come il dice ?

Andrew Ditton ha viaggiato per tutta la vita in camper e roulotte. Sette anni fa abbandonò definitivamente la vita sedentaria per un’esistenza nomade con il suo fedele cane Dougal a bordo di una roulotte Airstream. In vent’anni ha testato e abitato una vasta gamma di veicoli e ne conosce una vasta gamma viaggi organizzati in furgone. Sa che l’immagine idealizzata che dà Instagram (#VanLife) non corrisponde veramente alla realtà. Condivide con noi ciò che questo concetto di vacanza comporta, fornendo risposte alle domande che affliggono i futuri avventurieri – in particolare riguardo ai costi e ai servizi igienico-sanitari – in modo che possano prendere una decisione informata sull’opportunità o meno di iniziare. in un viaggio in camper.

gettyimages-824650554_1-159b9c7f109f.jpg

Il Canada è una delle migliori destinazioni per una prima esperienza
Il Canada è una delle migliori destinazioni per una prima esperienza © swissmediavision / Getty Images

Quale destinazione scegliere?

Esistono molte destinazioni adatte per camper. L’abbondanza di splendidi paesaggi è un criterio di scelta, ma dobbiamo anche tenere conto della disponibilità dei veicoli in loco, nonché del costo: nei paesi più costosi, viaggiare in camper risparmia sul prezzo degli hotel (vedi sotto) ). Infine, non dobbiamo trascurare la qualità delle strade, specialmente se l’idea di guidare un grosso veicolo ti fa arrabbiare.
In generale, la Nuova Zelanda, il Canada e gli Stati Uniti sono ancora a caccia per la prima volta. Le strade sono larghe e uniformi, il viaggio in camper è una pratica comune e i campeggi abbondano. Se preferisci guidare un piccolo furgone o se non hai paura di guidare un grosso veicolo su strade strette, la Scozia è senza tempo. I più avventurosi sono attratti dai sereni paesaggi invernali dell’Islanda: non dimenticare la biancheria intima termica.

van.png

Un veicolo di grandi dimensioni offre più spazio ma non consente l'accesso a tutti i siti
Un veicolo di grandi dimensioni offre più spazio ma non consente l’accesso a tutti i siti © Andrew J Ditton / Lonely Planet

Per quale taglia del veicolo scegliere?

Una volta scelta la destinazione, rimane la scelta del veicolo. Ci sono fondamentalmente quattro tipi, ciascuno con i suoi vantaggi e svantaggi.

Il minivan

Non molto più grande di un SUV, il minivan è il modello più piccolo disponibile per l’affitto. I sedili possono essere ripiegati e trasformati in letti. Le attrezzature da campeggio a volte sono incluse – abbastanza per prendere il tè sotto il portellone posteriore – ma in generale dovrai dormire in un campeggio o passare la notte a sgranocchiarlo. In Nuova Zelanda, questi veicoli non sono ammessi nei campeggi gratuiti senza servizi igienici: è facile capire perché. Se sono adatti a piccoli budget e avventurieri, non sono a proprio agio per un lungo viaggio.

Il furgone attrezzato

Questo è il modello – tipo combinato Volkswagen – che viene in mente spontaneamente quando parliamo di questo stile di viaggio. Questi veicoli di solito hanno una piccola cucina, a volte un tetto dell’ascensore contenente un letto e una panchina trasformabile in un letto. Dotato di quattro cuccette, il veicolo rimane comunque facile da manovrare. Una piccola toilette è spesso nascosta in un armadio; per usarlo, devi uscirne – meglio avere un certo grado di intimità con i tuoi compagni di viaggio.

gettyimages-690983325.jpg

La combinazione VW è diventata un vero simbolo
La combinazione VW è diventata un vero simbolo © Peter Cade / Getty Images

Il furgone convertito

In generale, questo veicolo combina comfort e autonomia. Di solito ha un bagno, con WC privato e box doccia. Più lungo e più alto di un furgone, il furgone convertito già fruscia sulla tua libertà. Ti accorgerai di un problema insospettato: i ponti di limitazione dell’altezza.

Il camper

Il camper gioca nella categoria mastodonte ed è talvolta simile a un appartamento mobile. Questi veicoli possono essere meno “fighi”, compensano il comfort. È quando siamo bloccati sotto la pioggia per una settimana a Wellington, stretto nel suo furgone, che ci dispiace di aver preferito impettito con un badge VW sulla griglia piuttosto che optare per uno di questi modelli caldi e spaziosi, anche se esteticamente, sembrano vassoi di margarina.

Più grande è il veicolo, più spazio avrai. D’altra parte, sarà più difficile invertire una strada a corsia unica se un convoglio arriva nella direzione opposta. Il concetto “vai dove vuoi, fai quello che vuoi” è anche più limitato con un camper che con un piccolo furgone (ma il camper può trasportare altri veicoli, comprese le biciclette). Per non parlare delle tariffe di noleggio, che aumentano con le dimensioni del veicolo.
Potresti essere sorpreso di apprendere che puoi guidare camper abbastanza grandi con una semplice licenza B. Nel Regno Unito, sarai in grado di guidare veicoli con un peso lordo massimo consentito di 3,5 tonnellate, che è la maggior parte dei camper offerti a noleggio.

van.png

Non è sempre facile sapere dove accontentarsi legalmente della notte
Non è sempre facile sapere dove accontentarsi legalmente della notte © Andrew J Ditton

Dove passare la notte?

Trascorrere la notte da solo nella natura: questo è uno degli aspetti dell’esperienza che solletica l’immaginazione delle persone. In pratica, questo può essere legalmente complesso.
In Europa, è generalmente possibile parcheggiare per di notte nei “parchi roulotte” (a volte dotato di acqua potabile, stazioni di svuotamento per servizi igienici chimici …), gratuito o con una piccola tassa, a condizione che dormiate nel veicolo e non nella tenda. Tali spazi esistono in Spagna, Portogallo, Francia, Belgio, Germania, Austria, Svizzera e Norvegia, tra gli altri. Per quanto riguarda il Regno Unito, il sito web di Motorhome Wildcamping elenca più di 1.800 pub che consentono ai camper di parcheggiare nel parcheggio notturno fintanto che i loro proprietari frequentano lo stabilimento durante la sera. Anche la Nuova Zelanda e gli Stati Uniti hanno spazi dedicati.
Altrimenti, possiamo optare per il campeggio selvaggio in una piccola area di sosta o in un parcheggio rurale. Questo è dove le cose si complicano. Certo, è improbabile che qualcuno noterà il tuo veicolo se scompari senza lasciare traccia al mattino presto, ma rischi di essere spostato (o addirittura multato). Usa il buon senso nella scelta della posizione (preferisce un parcheggio tranquillo in campagna a una striscia di riposo già occupata da altri veicoli …) e, soprattutto, non lasciare la spazzatura. Prima del viaggio, informati sulle leggi del Paese di destinazione di cui essere certi conoscere i regolamenti nel campeggio selvaggio.
Per evitare il fastidio, puoi semplicemente dormire in un campeggio e goderti i servizi (bagni, docce e talvolta anche il lusso del Wi-Fi) a un costo generalmente accessibile. Alcuni campeggi meritano una visita, anche se non sono sempre facili da trovare. Per il Regno Unito, il sito Cool Camping offre una bella panoramica. In Nuova Zelanda, l’app Rankers Camping NZ è molto utile. Negli Stati Uniti, il gruppo KOA offre oltre 500 campeggi in tutto il paese.

van.png

Tra i numerosi vantaggi del furgone: la vista mozzafiato che accompagna il caffè del mattino
Tra i numerosi vantaggi del furgone: la vista mozzafiato che accompagna il caffè del mattino © Andrew J Ditton

Com’è la vita in camper?

La vita di un combattente può essere un fiume lungo e calmo. A volte è tutto perfetto. Adoro fare ciò che voglio, mangiare ciò che voglio, essere dove voglio. Ho visto il lago Taupo dal soggiorno del mio furgone. Mi sono seduto accanto a un falò su una spiaggia scozzese di fronte al mio furgone. Ho avuto alcuni dei migliori momenti della mia vita durante le vacanze di questo tipo. Tuttavia, più tempo trascorri in un furgone, più sei angusto. A volte sembra un leone in gabbia.
Per questo motivo, è importante considerare il tempo quando vai. Per godere di un soggiorno in minivan o furgone costruito, devi essere in grado di farlo trascorrere del tempo fuori, rilassati al sole o sistemati in un campeggio per scaldarti le dita dei piedi a un falò in una fresca sera d’autunno. Se il vento e la pioggia (o l’ondata di calore) vengono coinvolti, la situazione può rapidamente trasformarsi in un incubo. Dove asciugare i vestiti bagnati? Dove lasciare gli stivali infangati? E come puoi dormire sul letto del tetto quando il vento ruggisce o fa caldo come in un forno?
In generale, le escursioni in campeggio sono le migliori quando il tempo è bello. Per lunghi soggiorni, se si affrontano condizioni estremeÈ meglio optare per un grande furgone o camper con un buon sistema di riscaldamento o aria condizionata (con più spazio, si riduce anche il rischio di claustrofobia).

gettyimages-961340058.jpg

Come spesso accade per i viaggi, il costo di un viaggio in campeggio dipende da te
Come spesso accade per i viaggi, il costo di un viaggio in campeggio dipende da te © Cavan Images / Getty Images

Quale budget prevedi?

Una gita in campeggio può essere costosa. Il prezzo del noleggio, soprattutto in alta stagione, potrebbe lasciarti senza parole. Mentre risparmierai il prezzo dell’hotel o del B&B, dovrai pagare per il carburante e, possibilmente, per le piazzole. Detto questo, se viaggi fuori stagione e fai shopping per occasioni, sarai in grado di offrire una vacanza fantastica senza spendere troppo.
Quando si sceglie il veicolo, ricordare che le opzioni potrebbero tornare costose. Attenzione ai prezzi troppo interessanti che in realtà non includono nemmeno il minimo indispensabile. Alcuni pacchetti di noleggio includono tutto il necessario (dall’assicurazione contro tutti i rischi ai piatti) e altri nulla. Ricorda di chiedere se il veicolo è dotato di riscaldamento o aria condizionata (se applicabile) e se è inclusa una seconda bombola del gas.
Come spesso accade con i viaggi, il costo dell’esperienza dipende da te. Se noleggi un minivan fatiscente con sedili ribaltabili, evita i campeggi, lava i bagni nei ristoranti e mangi solo patatine e carne secca, questa è probabilmente la vacanza più economica della tua vita. Ma in media, per un viaggio di due settimane, i risparmi non sono enormi.

gettyimages-627026799.jpg

Bene o male, la tua vacanza in campeggio ti lascerà un ricordo indelebile
Bene o male, la tua vacanza in campeggio ti lascerà un ricordo indelebile © Hero Images / Getty Images

Sei fatto per una vacanza in viaggio?

Niente è più piacevole di riuscire a fermarsi in un posto bellissimo, aprire la porta laterale e preparare un tè o un caffè. Porta con te la cucina, il bagno e le abitudini ovunque tu vada accesso a nuova libertà e spontaneitàs.
Ma francamente: sei il tipo che ha l’oca nei lunghi viaggi in auto? Per apprezzare un po ‘di conforto durante il viaggio? E nonostante tutto l’amore che porti con la tua famiglia, i tuoi amici o la tua metà, una sessione chiusa di una settimana in loro compagnia non rischia di farti diventare capra? In tal caso, questo pacchetto vacanza non fa per te.
Ad ogni modo, noleggiare un veicolo da campeggio mi sembra un’esperienza da provare. Se le foto stilizzate di Instagram ti hanno sempre fatto desiderare, cosa hai da perdere? Se sei eccitato, tanto meglio e benvenuto nel club. Se odi e corri al boutique hotel più vicino, sarai sollevato di non aver comprato un camper. Questo ti avrà risparmiato una delusione sbalorditiva e una grande spesa.
Qualunque sia il risultato della spedizione, il tempo e le avventure incontrate, le vacanze in campeggio sono sempre un’avventura. Un’esperienza indimenticabile
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *